IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Comitato Vivi Varazze: l’abusivismo commerciale al centro della prima riunione

Più informazioni su

Varazze. Si è svolta ieri sera nella sala civica dei Fratelli Stellati la prima riunione ufficiale del Comitato Vivi Varazze. La rappresentanza di cittadini aderenti al Comitato Vivi Varazze è stata integrata dalla gradita partecipazione di esponenti dei partiti politici di maggioranza, opposizione e assessori comunali della giunta di Varazze.

Il tema dell’abusivismo commerciale, presente prevalentemente sulla passeggiata a mare e per i “carruggi” della città, è stato l’argomento animatamente dibattuto.

“Non sono mancate critiche da parte degli esponenti di categoria, anch’essi presenti, rivolte all’amministrazione comunale attuale e a quelle precedenti, per la tolleranza dimostrata nei confronti dei venditori abusivi ed il rigore nei confronti degli esercenti regolari” afferma il Comitato.

“Gli intervenuti hanno espresso preoccupazione per la quotidiana violazione degli articoli 473, 474, 517, 633 del codice penale e per la sempre più difficile convivenza tra cittadini e venditori irregolari: degrado ambientale, condizioni igieniche precarie ed evidente violazione delle regole fiscali impediscono la serena fruibilità di un bene comune”.

“Il Comitato si è dimostrato propositivo nei confronti dei rappresentanti istituzionali e partitici auspicando, congiuntamente e nell’interesse della cittadinanza, una collaborazione rivolta all’identificazione delle più opportune iniziative legali, politiche e di relazione con gli organi competenti da intraprendere per la soluzione del problema” conclude la nota.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.