IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

In classe nel primo giorno di vacanza, la dirigente del Liceo Bruno: “Positivamente sorpresa” foto

Albenga. Vedere oltre cento studenti che varcano la soglia della scuola e popolano le aule nel primo giorno di vacanza non è certo un fatto comune. Eppure i ragazzi del Liceo Bruno di Albenga hanno dimostrato di sapersi coordinare e di vincere le lusinghe del clima natalizio per concretizzare la loro singolare forma di protesta, contro i tagli alla scuola, ma anche per distinguersi da altri giovani che hanno animato le recenti manifestazioni dei forconi.

Liceo Bruno a scuola a Natale

La dirigente dell’istituto ingauno, Simonetta Barile, non nasconde lo stupore: “Questa iniziativa mi ha colto positivamente di sorpresa. I ragazzi che nel primo giorno di vacanza vengono a scuola è un fatto sicuramente lodevole e da premiare. Giovedi mi hanno messo al corrente della loro volontà e abbiamo organizzato tutto in tempi rapidi”.

Stamane sono arrivati molti studenti dello scientifico, pochi del classico e del linguistico ma semplicemente per i ritardi nella comunicazione, trattandosi di un’iniziativa organizzata nel giro di brevissimo tempo.

“Si tratta di un’iniziativa matura: sono ragazzi che si riuniscono e vogliono conoscere meglio un argomento che non è neanche semplice – prosegue la dirigente Simonetta Barile – A volte si leggono i quotidiani e non si riesce a capire di cosa si tratta. Insieme, in questo modo, gli studenti discutono e approfondiscono”.

“Sono passata nelle varie classi ed ho verificato che stanno scrivendo ed elaborando. Per ora si tratta di documenti separati. C’è già un gruppo di redazione che, raccogliendo gli elaborati di tutti, stilerà un documento unico” conclude.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.