IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Capodanno, appello del WWF ai Comuni del savonese: “Ordinanze per proibire i botti”

Savona. Anche il WWF savonese così come Legambiente ed altre associazioni ha lanciato l’appello alle amministrazioni comunali per proibire i botti di Capodanno. “Viene data vasta e giusta risonanza alla pericolosità dei “botti” per l’incolumità pubblica e personale. Purtroppo, ogni anno, assistiamo ad un fenomeno, assai trascurato che è quello di molti e purtroppo in diversi casi anche di incendi boschivi o di seri danni alla vegetazione in ambito urbano, causati dall’utilizzo di ordigni pirotecnici” scrive il WWF in una nota.

“Di grande pericolosità sono tutti quegli artifici, anche apparentemente banali, che possiedono una più o meno grande gittata (fischioni, bengala, razzi, ecc.). Ovviamente anche qualsiasi ordigno che produca fiamma (petardi, raudi, candele, ecc.) possono, se utilizzati sconsideratamente, appiccare incendi. E’ da evitare assolutamente l’utilizzo di tutti questi ordigni in presenza di vegetazione, soprattutto in prati ed in aree boscate”.

“Si chiede a tutte le amministrazioni comunali della Provincia di Savona, per chi non lo avesse già fatto, di poter predisporre ai sensi delle normative vigenti, specifica ordinanza al fine di vietare l’utilizzo di ordigni pirotecnici sul territorio di propria competenza ed in particolare nelle aree periferiche e collinari soprattutto quelle con presenza di vegetazione (parchi privati e pubblici, giardini, zone agricole – prative e boscate) e comunque a rischio incendi. Augurandoci che l’intelligenza ed il buon senso possano contribuire a salvare il territorio e l’incauto da spiacevoli conseguenze”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Roberto Scarlatta

    Vivere e lasciar vivere vuol dire fare quello che si vuole senza danneggiare nessuno (animali compresi): ho notato che più la pratica dei botti è radicata è maggiore è l’ignoranza della gente…. personalmente farei pagare un ticket sanitario di 1000 euro a chi si ferisce con i petardi… eh si caro il mio aVV44; ogni anno il servizio sanitario spende cifre considerevoli per curare certi emeriti IDIOTI! Ma secondo te, intelligentone, per evitare un mondo grigio… sono proprio necessari i botti? Usare solo fuochi come le fontanelle o quelli che esplodono solo in aria no? A quanto pare tu vuoi VIVERE SENZA LASCIARE VIVERE.

  2. Scritto da aVV44

    io farei trasferire i siggri del wwf savonese a napoli stasera!!!! a furia di divieti ci ridurremo come in certi film fantastici dove tutto è grigio e senza sapore. VIVETE E LASCIATE VIVERE prima o poi tutte la cattiveria che avete vi si ritorcera’ contro. Buon anno a chi so lo merita!!!