IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Calcio a 5, Serie C: contro il Città Giardino il Priamar cerca la definitiva consacrazione risultati

Quiliano. Si chiude questa sera la settima giornata del campionato di Serie C di calcio a 5 e lo fa con una partita che può cambiare le sorti di una stagione.

Il Priamar di mister Carlini, dopo sei giornate strepitose che l’hanno collocato al terzo posto in graduatoria alle spalle di Tigullio e S.Lorenzo, cerca la definitiva consacrazione.

Per farlo, però, dovrà strappare una grande prestazione sul campo del Città Giardino, una delle big del campionato.

“Vogliamo continuare ad essere la mina vagante e sorpresa del torneo – dichiara Alessio Mantelli, dirigente del club savonese – Purtroppo è già la seconda volta che arriviamo ad un big match con parecchie assenze”.

Tra i convocati, infatti, mancheranno – oltre al lungodegente Core – anche Lilli, Giannecchini, Mastracci e Pollero: “Sono certo che i presenti venderanno cara la pelle – dice senza scomporsi Mantelli – Con la ripresa del campionato a gennaio recupereremo tutti ed è fondamentale far risultato contro il Città Giardino per rimanere agganciati alle prime posizioni”.

Dopo la partita di stasera, ore 21,15 – arbitri Marco Latella di Genova e Simone Fragapane di
Imperia, il campionato va in letargo fino al 10 gennaio quando il Priamar andrà a far visita al Molassana.

I convocati

Bugna Mario, Giulio Brezza, Riviello Fabio, Monofilo Alessandro, Ferraro Luca, Matteo Pensa, Chicco Giammusso, Sergio Panigo.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.