IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Cairo, furto di carburante durante il rifornimento del distributore: due denunce

Cairo Montenotte. Le fiamme gialle della Brigata di Cairo Montenotte, nel corso di un’attività investigativa svolta nel settore degli olii minerali, hanno sorpreso due soggetti che sottraevano carburanti da un distributore stradale.

Il furto si è verificato nel corso del rifornimento dell’impianto quando l’autista ed un dipendente del distributore anziché versare tutto il prodotto nelle cisterne, riempivano anche sei grosse taniche utilizzando un tubo di gomma collegato all’autocisterna con un bocchettone adattato alla bisogna.

Gli uomini della Guardia di Finanza, dopo aver assistito all’operazione illecita, per impedirne la continuazione, hanno fermato ed identificato i responsabili procedendo al sequestro del prodotto sottratto e di quanto utilizzato per commettere il reato.

I due responsabili sono stati denunciati per furto aggravato alla locale Procura della Repubblica. La verifica delle giacenze delle cisterne ha fornito conferma indiretta della consuetudine illecita essendo stata constatata un ammanco di circa 2.000 litri di carburanti.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da vubi

    e come mai non ci sono né l’impianto né le generalità? in caso di furto solitamente sono indicate..

  2. LITTLE GUM
    Scritto da LITTLE GUM

    con quello che costa la benzina e il gasolio… fai presto a fare 100 euro!!!!

    la cosa triste è vedere gente che si rovina la reputazione per due taniche di carburante, devono essere alla fame, o giù di lì, per farlo! mi sembrano soci di quelli che vanno a vendersi l’oro e a quelli che rovistano nei bidoni della spazzatura e a quelli che vanno alla fine della giornata dei mercatini ortofrutticoli per recuperare la frutta e gli ortaggi invendibili e mezzi marci.
    che tristezza…………………………………