IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Caduta del sindaco Guarnieri: il commento del Comitato Savonese Acqua bene Comune

Albenga. “Premesso che sul tavolo della politica albenganese altri temi forti erano in agenda (cimitero, PUC, ecc.) e che quindi possono avere avuto anch’essi un ruolo determinante in quanto accaduto, è però più che mai evidente come gli interessi che ruotano intorno alla gestione dell’acqua siano tali da incidere sulla vita amministrativa locale al punto, come nel caso di Albenga, di far cadere le amministrazioni liberamente espresse dal voto popolare”. A parlare così sono gli esponenti del Comitato Savonese Acqua Bene Comune che rilanciano il tema della gestione pubblica e partecipata della risorsa idrica.

“Come movimenti per l’acqua lo sapevamo da tempo dato che contro questi poteri ci scontriamo da anni, ancor prima dell’esito referendario del giugno 2011. Nel caso di Albenga i ricatti da parte dell’ILCE sono alla luce del sole e, come afferma l’ex sindaco Guarnieri, da oltre 20 anni il privato ha saputo influenzare in qualche modo la vita della città. Non a caso un anno fa il nostro comitato ha presentato un esposto alla magistratura chiedendo agli organi competenti di verificare la legittimità del presunto debito di 9 milioni di euro del comune nei confronti dell’ing. Enrile il cui affidamento è scaduto nel 2007.E’ ora il momento di voltare pagina e di rispettare la volontà di oltre 9500 cittadini albenganesi che nel referendum del 2011 si sono espressi per una gestione dell’acqua pubblica e partecipata, priva di lucro da parte dei privati” proseguono dal Comitato.

“Riteniamo pertanto che la scelta di confluire nella SCA e, finalmente, di estromettere gli interessi dei privati, avviata dalla ex sindaco Guarneri, sia l’unica coerente con il processo di ripubblicizzazione dei Servizi Idrici Integrati della Provincia di Savona. Chiunque si avvicenderà nell’amministrare Albenga, a partire dal Commissario Prefettizio, ha quindi la strada tracciata. Però riteniamo che solo la partecipazione ed il coinvolgimento dei cittadini è e sarà garanzia di successo, cosa che non ha fatto l’ex sindaco Guarneri” concludono dal Comitato Savonese Acqua Bene Comune.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. il cavaliere
    Scritto da il cavaliere

    L’ exsindacoormai, è caduta per il forno e soprattutto per gli atteggiamenti dei suoi “bravi” assessori.
    Dimostrazione lampante è il post apparso questa mattina sulla pagina Facebook del Semprepresente assessore sociale:
    Dobbiamo far conoscere e valorizzare Albenga rimboccandoci le maniche dice!!!
    Bene se il metodo è quello usato da questo personaggio che , ricordiamolo, ha spedito la spazzatura a Napoli e dei coloriti saluti in Germania!!!
    Carissimo ex assessore non eletto mi auguro che lei si candidi almeno questa volta perché siamo tutti curiosi di vedere quante preferenze potrà avere!!!!
    Troppo facile giocare con la reputazione e sulla reputazione della città, senza averne ricevuto incarico dalla gente!!
    Ricordate che il circo è passato speriamo che torni e si porti via gli ultimi pagliacci che si sono persi!!!!!