IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Bocciatura Porcellum, Vazio rompe il silenzio e replica a Ciangherotti: “Basta demagogia, Parlamento è legittimo”

Più informazioni su

Albenga. Finora si era limitato a “cinguettare” poche parole, ma alla luce delle continue polemiche sull’argomento, sia a livello nazionale che locale, ha deciso di rompere il silenzio. L’onorevole Franco Vazio ha scelto infatti di dire la sua a proposito della sentenza della Corte Costituzionale che ha bocciato il “Porcellum”: “Stiamo assistendo in queste ore ad un’operazione di demagogia e trasformismo tanto grande quanto penosa”.

“La Corte, per quanto contenuto nel suo comunicato, ha detto tre cose molto chiare: il premio di maggioranza accordato alla lista più votata è incostituzionale; le liste bloccate che tolgono all’elettore la possibilità di scegliere sono incostituzionali; il Parlamento, questo non un altro, può modificare la legge che scaturisce dalla pronuncia di cui sopra” prosegue Vazio che spiega: “È evidente quindi che il Parlamento è legittimo e legittimato e non decaduto. Del resto se così non fosse sarebbe illegittimo il Presidente della Repubblica ed i membri della Corte Costituzionale che il Parlamento medesimo hanno eletto”.

“Tutti i deputati e tutti i senatori (premio di maggioranza e liste bloccate) sono sono stati eletti con questa legge ritenuta ora incostituzionale. Peraltro politicamente si può dire che con una legge diversa, diversa sarebbe stata la composizione della Camera e del Senato. Io non sarei stato eletto con il premio di maggioranza, ma certamente avrei avuto la possibilità di raccogliere le preferenze che invece mi è stato impedito di cercare. L’ultima volta che mi sono candidato ad Albenga sono stato il consigliere più votato ed alle scorse primarie per il Parlamento ho ottenuto 2338 preferenze su 5233 voti. Senza presunzione credo che avrei avuto buone possibilità di raccogliere consenso e di essere eletto: ma con il se ed il ma non si va da nessuna parte” aggiunge l’onorevole ingauno.

“Quello che è certo – osserva ancora Vazio – che con gli slogan e la demagogia profusi in questi 20 anni, e rilanciati ora anche da Grillo, il Paese è andato a sbattere. Il sistema proporzionale è la morte della democrazia dell’alternanza, è la perpetuazione dell’inciucio e delle larghe intese. Alzi la mano chi vuole subito ridurre i parlamentari, chi vuole trasformare il Senato in camera delle Regioni senza indennità aggiuntive, chi vuole fare una legge elettorale qualsiasi, che consenta di scegliere gli eletti e chi governa. Io ci sono e con Matteo Renzi abbiamo assunto un impegno di fronte al Paese. Il resto è solo demagogia, slogan, invidia e rancore: e con tutto ciò il Paese si frantuma e si distrugge”.

Nelle riflessioni di Vazio non manca una risposta all’ex assessore comunale Eraldo Ciangherotti che lo ha attaccato su Twitter e Facebook: “Dimenticavo… Due domande ad Eraldo Ciangherotti di Albenga che pontifica papagallando la Santanchè: ma tu ti sei mai candidato? Hai fatto l’assessore perché ti hanno scelto gli elettori? Io ricordo solo una tua candidatura con un risultato penoso: alla Camera dei Deputati con un risultato di voti raccolti in tutta la Liguria che forse non ti avrebbe consentito neppure di essere eletto quale consigliere di Albenga. A questo paese non servono i venditori di fumo e gli strilloni per le strade, ma persone serie ed oneste”.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da El Rey del Mundo

    Il Parlamento è legittimo in quanto edificio registrato al Catasto Urbano della Città di Roma mentre è tutto il contenuto (mobilia e suppellettili escluse ovviamente) che è illegittimo, anzi, incompetente e truffaldino. E per questo sarebbe legittimo da parte del popolo cacciar i via a pedate sonore nel posteriore mandando i una buonavolta a fare il mestiere per cui siete nati: i contadini zappatori.

  2. Scritto da gianmarco

    ma vazio come ha fatto a finire a roma…e soprattutto cosa rappresenta?

  3. Scritto da fantasy

    Non si deve più rispondere alle provocazioni di persone le quali non hanno assolutamente nessun principio valido e il coraggio delle proprie azioni .
    Bisogna fare un cambiamento radicale, ripartire da zero e impostare una politica pulita con persone pulite che rispettino i cittadini .
    Chi governa non deve tassativamente vivere sulla pelle altrui.
    Chi crede hai veri principi umani
    Deve farsi avanti e lottare contro questo sistema incivile.
    IO SONO DECISO A PARTIRE RICORDATE L’UNIONE FA LA FORZA.

  4. lui la plume
    Scritto da lui la plume

    inciucio ….
    Talvolta si ha la presunzione di essere depositari del Verbo …
    non è così … al mondo siamo più o meno tutti uguali … ma vediamo i problemi con dei paraocchi che ci impediscono di analizzare a fondo ed in modo completo un problema …
    .
    se non ascoltiamo l’opinione di chi ragiona e si muove con paraocchi diversi dai nostri difficilmente riusciamo ad arrivare ad una soluzione in grado di limitare il numero dei problemi irrisolti.
    il governo deve tener conto principalmente delle obiezioni di chi si trova all’opposizione.
    solo esaminando quelle obiezioni può governare bene.
    .
    da qui si torna ad un sistema proporzionale ..
    dove il dialogo non è ….. inciucio …….

  5. lui la plume
    Scritto da lui la plume

    non mi reco a votare da quando il sistema elettorale è … a mio avviso …. non corretto.

    Che fosse illegittimo, prima era una mia impressione .. ora non è solo una mia impressione.
    .
    Che si debba sopportare la presenza di eletti non votabili con una volontaria espressione di voto… è una jattura cui siamo purtroppo abituati,
    .
    Ora si apre il discorso dei finanziamenti .. resi “tutti” illeciti dal referendum … inascoltato.
    un altro referendum su maggioritario venne colto al volo da quanti …. “ci guadagnavano” …
    .
    beh o li si rispetta entrambi … ed i partiti restituiscono … prima di chiudere …e si fà come in america …. maggioritario ……. dove i partiti hanno puramente funzione elettorale..
    .
    oppure li si ignorano entrambi e si ritorna al proporzionale …. che è il sistema più avanzato al mondo …… il migliore in una democrazia matura ove ogni espressione può trovare collocazione in modo proporzionale rispetto al suo seguito.
    .