IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Basket, Pool 2000 Loano: nessuna chance per la prima squadra, stasera torna in campo la DNG risultati

Loano. Mai in partita il Pool 2000 nella trasferta impossibile di Borgosesia contro la squadra favorita per il passaggio di categoria. Alle difficoltà della trasferta si aggiungono nebbia e traffico prenatalizio mal calcolati nell’organizzazione della viaggio, quindi i loanesi arrivano sul campo solo 30′ prima dell’inizio della gara e nei primi due quarti praticamente non entrano in partita.

Oltre al punteggio alla pausa lunga, l’impietoso foglio delle statistiche ne è la prova con gli ospiti che totalizzano una mai vista valutazione complessiva di -5 in 20 minuti di gioco. Al rientro i bianconeri hanno terminato il riscaldamento, il Valsesia ha comprensibilmente archiviato la pratica e i loanesi rientrano sino al -15, ma tre triple di Taffetani li ricacciano indietro e c’è tempo solo per contenere il passivo.

Sabato 14 dicembre alle ore 18 si torna a casa, ospitando il Crocetta Torino al PalaGarassini.

Il tabellino:
Gessi Borgosesia – Pool 2000 Loano 71-58
(Parziali: 23-9; 45-19; 59-40)
Gessi Borgosesia: Taffettani 13, Gallina 5, Picazio 15, Barbero 6, Somaschini 6, Radovanovic 10, Berardi 1, D’Arienzo, Vercellino 10, Giadini 5. All. Zambelli, ass. Belletti e Cerri.
Pool 2000 Loano: Villa 6, Pichi 11, Cavallaro 3, Cerutti 5, Giulini, Zavaglio 4, Prato 7, Cacace 18, Nicoletti, Guida 4. All. Prati, ass. Dagliano e Guarnieri.
Arbitri: Giuseppe Pio Ringoli (Milano) e Riccardo Spinello (Marnate).

Questa sera a Borgomanero alle ore 20 torna in campo la formazione di Divisione Nazionale Giovanile del Pool 2000.

Nel turno precedente i loanesi avevano ottenuto un’importante vittoria in un campionato che si conferma equilibratissimo e in cui ogni partita può essere decisiva per la classifica finale. A far visita ai bianconeri il Cus Torino, forse la squadra più ostica da affrontare dell’intero girone per le sue caratteristiche tecniche ed agonistiche.

La partita si conferma di difficile lettura con il Pool che, non essendo in grado di far pesare il vantaggio di statura, deve adattarsi alle caratteristiche avversarie e di conseguenza il punteggio viene segnato da frequenti parziali dalle due squadre. Primo quarto con i padroni di casa che salgono sino al 10-4 ma poi si fermano subendo il parziale lungo di 14-0, propiziato da un Quaranta in formato extralusso, a cavallo dei primi due quarti.

Sul -8 Cacace (“solo” 32+16 alla fine per lui) suona la carica con una tripla e il Pool rientra progressivamente sino a sorpassare gli avversari (25-23) con due minuti alla pausa. Un mini parziale di 5-0 per gli ospiti ribalta ancora il punteggio portandoli al riposo con due punti di vantaggio. Al rientro la partita vive alcuni minuti in equilibrio ma Villa commette un antisprotivo con possesso di palla e nella seconda metà del quarto il Cus Torino allunga sino al +7 (35-42).

Il time-out locale mette ordine al quintetto piccolo dei loanesi che chiude il quarto con un parziale di 13-2 sospinti da 5 punti di Giulini e dalla precisone di Cacace dalla lunetta. Inizio del quarto periodo che vede il Pool salire al +9 con ancora Cacace finalmente efficace anche in post up (57-48 con 7′ da giocare) ma la situazione è terreno di caccia per il Cus che con un 10-1 ritorna in parità in tre minuti.

Gli ospiti vengono ricacciati indietro da una prima tripla di Zavaglio ma la loro energia li riporta al +3 (64-61). La tavola è apparecchiata per servire la specialità della casa: nei successivi quattro possessi il Cus viene tenuto a secco e nella metà campo offensiva l’ignoranza la fa da padrone con le triple in sucessione di Zavaglio, Cacace e di nuovo Zavaglio da otto metri per il 9-0 che ribalta la partita.

Come Casale otto giorni prima, Torino accusa il colpo ma una tripla di tabellone di Chiarella e la mancanza di killer instinct dalla lunetta (2 su 6 nell’ultimo minuto) regalano l’ultimo possesso al Cus. La tripla di Quaranta scheggia il ferro e Loano mantiene la seconda piazza in una classifica cortissima con otto squadre in 4 punti.

Il tabellino:
Pool 2000 Loano – Cus Torino 72-69
(Parziali: 10-16; 27-29; 48-44)
Pool 2000 Loano: Villa 5, Pichi, Cerutti 7, Cavallaro ne, Giulini 5, Markus ne, Zavaglio 14, Prato 4, Cacace 32, Nicoletti 5, Zobek ne, Vallefuoco. All. Prati, ass. Dagliano e Guarnieri.
Cus Torino: Lorioli, Dosio 6, Chiotti 13, Russano 3, Caratozzolo 1, Giraudi 1, Cicomascolo, Quaranta 20, Abdogan 9, Iovino, Polyansky 3, Chiarella 13. All. Di Pasquale, ass. Tomaselli.
Arbitri: Vincenzo Volpe (Savona) e Pierpaolo Canestrelli (Genova).

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.