IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Banca Carige, RicariDerby: risale la Sampdoria, ma il Genoa è sempre avanti

Liguria. Grazie soprattutto agli ottimi risultati della nuova gestione di Sinisa Mihajlovic, la Sampdoria riprende, seppur lentamente, quota nel Ricariderby. Gli effetti degli ultimi tre successi, in Coppa Italia contro il Verona ed in campionato con Catania e Chievo, si vedono anche in questa sfida benefica firmata Banca Carige. RiCariGenoa 56%, RiCariSamp 44%.

La risalita in classifica, ora a tre punti dal Genoa frenato nella sua corsa prima dalla sconfitta di Cagliari e poi dal pareggio interno con l’Atalanta, coincide, quindi, con la crescita della sottoscrizione delle carte di credito ricaricabili RicariSamp. La differenza, un significativo 12%, è ancora piuttosto significativa a esattamente un mese e mezzo dal fischio finale, venerdì 31 gennaio 2014 in occasione dell’antivigilia del derby.

Saranno 10.000 gli euro che Banca Carige destinerà all’ente benefico individuato dalla squadra vincitrice del Ricariderby che appunto risulterà dal maggior numero di carte richieste (RiCariGenoa o RiCariSamp) dalle tifoserie rossoblucerchiate. Se sarà il Genoa, l’Associazione Gigi Ghirotti onlus. Se sarà la Sampdoria, l’Istituto Giannina Gaslini. La tifoseria che avrà richiesto più carte si aggiudicherà il RicariDerby

RiCariGenoa e RiCariSamp sono carte di credito ricaricabili, con e senza iban, personalizzate con i colori della squadra. La loro titolarità permette di effettuare prelevamenti bancomat e allo sportello, pagamenti POS e sul web, nella massima sicurezza e, per le carte dotate di iban, ricevere o emettere bonifici, farsi accreditare stipendi e competenze o addebitare deleghe RID.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.