IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Colpo di scena, il Consiglio di Stato accoglie la sospensiva richiesta dal sindaco Marenco

Cengio. Colpo di scena su colpo di scena per le elezioni comunali a Cengio. Quasi contemporaneamente all’uscita delle motivazioni della sentenza del Tar che ha nominato Francesco Dotta nuovo sindaco per 5 voti, il Consiglio di Stato ha accolto la richiesta di sospensiva presentata dall’attuale primo cittadino in carica Sergio Marenco, che aveva fatto ricorso al Tribunale amministrativo di secondo grado per la sentenza del Tar. Tutto sospeso, quindi, a Cengio fino all’udienza presso il Consiglio di Stato convocata per il prossimo 14 gennaio.

“Il Consiglio di Stato ha ritenuto pienamente fondata la nostra richiesta di sospensiva: una istanza motivata e legittima – dice a caldo Sergio Marenco -. Tra le ragioni anche la necessità di convocare un ultimo Consiglio comunale necessario per approvare la pratica sulla riscossione dell’Imu per le seconde case, fondamentale per le casse dell’ente comunale”.

“Con l’accoglimento della sospensiva e con le motivazioni del Tar difficile pronosticare come andrà a finire. Forse siamo davanti ad un caso che non si era mai visto prima e attendo di verificare la situazione giuridico-amministrativa con il nostro legale” aggiunge Marenco. “Sicuramente bisognerà attendere l’esito dell’udienza presso il Consiglio di Stato anche se ammetto che allo stato attuale la confusione è notevole…” conclude Marenco.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.