IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Alassio, sconti sulla Tares per le famiglie in difficoltà

Più informazioni su

Alassio. Ad Alassio arriva lo sconto della Tares, in favore delle famiglie in condizioni di disagio socio-economico e con problemi di disabilità. Lo ha deciso l’Assessorato alle Politiche Sociali del Comune di Alassio.

Con l’approvazione del Regolamento Tares, avvenuto in via definitiva a fine Novembre, sono state introdotte nuove agevolazioni per le famiglie rispetto al previgente Regolamento della Tassa Rifiuti, che prevedeva tariffe ridotte nella misura del 50% in due casi: nel caso in cui nell’abitazione risiedeva una famiglia avente al suo interno un componente riconosciuto portatore di handicap ed il nucleo familiare possedeva un reddito parametrato alla pensione minima Inps e nel caso in cui il nucleo familiare aveva come unico reddito il trattamento pensionistico al minimo di legge.

A decorrere dal 2013, con l’applicazione a regime della Tares, la tariffa ordinaria viene ridotta nella misura del 50% nel caso di abitazione di residenza di nucleo familiare anagrafico avente almeno un componente riconosciuto portatore di handicap grave ai sensi dell’art. 3 comma 3 della legge 104 del 5.2.1992 o invalido al 100% effettivamente convivente e con una situazione economica del nucleo familiare inferiore o uguale all’indicatore ISEE pari a € 10.000 e nel caso di abitazione di residenza di soggetti ultrasettantenni, unici residenti o con coniuge anch’esso ultrasettantenne, con una situazione economica del nucleo familiare inferiore o uguale all’indicatore ISEE pari a € 7.500. Tale agevolazione viene concessa a condizione che nella stessa unità abitativa non siano presenti altre famiglie anagrafiche.

“In un momento di grave crisi economica l’intendimento dell’amministrazione è concedere un’agevolazione tariffaria ad una platea di contribuenti decisamente superiore rispetto al passato. Va da ultimo evidenziato come le agevolazioni introdotte verranno coperte da risorse reperite nel bilancio comunale e come, di conseguenza, non graveranno sugli altri utenti”, dichiara l’assessore alle Politiche Sociali Monica Zioni.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.