IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

La crisi si combatte anche online: successo per il baratto “made in Val Maremola”

Pietra L. La solidarietà viaggia in Rete, così come le iniziative pronte a dare un calcio alla crisi. E così, navigando su Facebook, capita di scoprire piccole “oasi di benessere”: iniziative figlie dei nostri tempi, in cui la parola risparmio è quella che fa più gola. Grazie a queste, c’è addirittura chi riesce a pagare con meno difficoltà le bollette di casa o a non far mancare i regali sotto l’albero per i propri figli, riuscendo a comprarli anche a prezzi validissimi.

Un esempio è il gruppo “Val Maremola: Diamo vita a ciò che non ci serve più” che, seguendo l’antica “filosofia” del baratto, propone scambi di oggetti o piccole vendite tra gli attivissimi 2687 membri (ad oggi). Una sorta di angolo delle occasioni perenne insomma, e che fa gola ai molti utenti. L’iniziativa è nata per il territorio della Val Maremola e si è estesa fino ad alcune cittadine limitrofe (da Savona ad Alassio); vengono “ammesse” solo le persone residenti in questo raggio.

“Questo gruppo è nato dall’idea di offrire oggetti non più utili per un loro riuso e minor rifiuti in discarica, oltre alla volontà di creare una piccola comunità di persone capaci di aiutarsi” si legge in Rete. E infatti lo spirito che muove questi “mercanti online” è quello della solidarietà tra persone che, in un momento di generale difficoltà economica, propongono occasioni uniche o addirittura decidono di regalare oggetti non più desiderati a chi invece ne ha bisogno.

Infatti, ogni prima domenica del mese viene organizzato il “Gift Day”: nella giornata del regalo si possono praticamente postare solo ed esclusivamente oggetti regalati. “Vi invito ad usare il buon senso – è la raccomandazione di chi gestisce il gruppo – Accontentiamoci di pochissimi regali a testa… lasciamo a tutti la possibilità di ricevere un dono”.

L’idea non è nuova, e vi sono degli esempi simili su Internet, ma la particolarità di questo gruppo è la capacità di creare veri legami, che spesso si traducono in amicizie, o comunque in una “rete della solidarietà” che troppo spesso viene invece a mancare. Una sorta di rapporti di “buon vicinato” insomma, dove ci si aiuta a vicenda e si diventa col tempo complici. Non mancano infatti annunci in cui si organizzano aperitivi e cene semplicemente per il gusto di stare insieme al di là della realtà virtuale.

In generale, il meccanismo di vendita è semplicissimo: basta postare l’oggetto sul gruppo, indicare dimensioni, caratteristiche e prezzo, e il gioco è fatto. Perché qui i saldi di inizio anno durano tutto l’anno.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. amelushi
    Scritto da amelushi

    Ho sentito tanto parlare per vostro grupo,volevo far parte anch’io se e posibile?mi interessano diverse cose,oggetti per la casa.grazie