IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Varazze, riaperta la provinciale per Casanova

Varazze. Ieri sera è stato riaperto il transito lungo la strada provinciale n. 57 “Varazze – Casanova – Alpicella – Stella San Martino”, chiusura causata dagli eventi alluvionali che hanno colpito il territorio delle province di Genova e Savona il 4 ottobre 2010.

“I lavori sono iniziati il 28 gennaio 2013 e, in base al Capitolato speciale d’appalto e alle successive proroghe e sospensioni, dovevano essere completati entro il giorno 21 novembre 2013 – ha dichiarato il Presidente Vaccarezza – Quindi, con netto anticipo sulla tabella di marcia, ieri sera è stata riconsegnata la strada ai cittadini di Varazze. Una via importantissima che garantisce i collegamenti tra Varazze ed il suo entroterra la cui interruzione ha costretto gli abitanti a pesanti disagi e a percorsi alternativi per gli spostamenti”.

“Ora, riaperto il collegamento originario, i lavori proseguiranno su tutta l’area interessata dall’evento calamitoso, una serie di cantieri che opereranno sinergicamente per garantire al più presto il ritorno alla normalità – continua il numero uno di Palazzo Nervi – Ringrazio gli uffici che hanno lavorato con grande impegno consapevoli delle difficoltà causate non soltanto dall’entità dei danni provocati dall’alluvione ma dalla lentezza della burocrazia. In particolare l’assessore Roberto Schneck unitamente ai dirigenti, tecnici e cantonieri che hanno seguito ogni giorno lo sviluppo delle operazioni di ripristino”.

“Desidero citare il Comitato dei Cittadini di Casanova che ha sempre supportato l’azione del nostro Ente comprendendo le difficoltà e il delicato momento in cui versano le Province. Diversi sono stati gli incontri e le assemblee pubbliche dove la Provincia ha illustrato dettagliatamente il cronoprogramma dei lavori per condividere con i cittadini progettualità e problematiche. Infine un particolare ringraziamento al signor Saturnin che ha dato sempre la massima disponibilità mettendosi al servizio della sua comunità” conclude Vaccarezza.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.