IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Serie D, finisce la festa per il Vado: a Gorgonzola cede (3 – 1) contro il Giana Erminio risultati

Vado L.  Il Vado inciampa sul campo del Giana Erminio. A Gorgonzola, la squadra di mister Fresia incappa nel primo capitombolo stagionale e chiude malamente la settimana dei festeggiamenti per il Centenario.

Il Giana Ermino, con un primo tempo da manuale, vince 3 – 1. Le reti dei lombardi arrivano al 7’ con Recino e al 22’ e 48 con Perna bravi a farsi trovare da soli davanti a Dondero. Da segnalare, al 13’ un’occasione d’oro per Arcidiacono che avrebbe potuto riportare in parità i rossoblù.

Nella ripresa il Vado trova subito in apertura la rete con Cusano ma non va oltre e deve ammainare l’imbattibilità in classifica dove viene agganciato dalla Caronnese che con un secco 4 – 1 si libera del Borgosesia.

In classifica, dopo Vado, Carronnese e Giana Erminio, sale la Novese che contro l’Albese, raccoglie i tre punti grazie ad un primo tempo nel quale i novesi chiudono la partita con tre reti che fissano il risultato finale.

Tra le liguri, il Chiavari Caperana dopo quasi un mese – non vinceva, infatti, dal 6 ottobre quando sconfisse il Sestri Levante – torna alla vittoria in casa col Verbania e vola a 16 punti in classifica. Senza Baudinelli ancora squalificato ma col ritorno in panca di mister Gardano i genovesi chiudono sul risultato di 2 – 1 grazie alle reti di Silvestri e Cardini.

Un derby di fuoco si giocava allo stadio Macera di Rapallo tra i padroni di casa del RapalloBogliasco di mister Marco Sesia e un Sestri Levante in continua crisi con il tecnico De Bin sulla graticola.

E la partita non ha tradito le attese con i padroni di casa che hanno la meglio grazie al 3 – 2 che inguaia ulteriormente mister De Bin: le ore sulla panchina del Sestri Levante sembrano ormai scadute con Fossati pronto a subentrare. La partita si decide grazie ad un penalty per i padroni di casa dopo che gli ospiti avevano riagguantato il pareggio.

Buon pareggio, infine, per la Lavagnese che sul campo del Santhià mantiene l’mbattibilità grazie allo 0 a 0 che consente ai genovesi di arrivare a 14 punti in campionato.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.