IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Serie D, è Arci-Vado: con una tripletta di Arcidiacono i rossoblù ne fanno cinque alla Pro Dronero risultati

Vado L. E’ un Arci-Vado. La capolista dilaga nella ripresa con una frazione cinica e devastante.

Gli uomini di mister Fresia dovevano riscattare la sconfitta col Giana Erminio e lo fanno al meglio. La firma sulla riscossa è di Arcidiacono, il bomber arrivato in chiusura di mercato che, con una tripletta, esalta i rossoblù e conduce gli uomini di Fresia ad un netto 5 – 3.

Che la sconfitta di Gorgonzola fosse solo un incidente di percorso, era già chiaro in settimana quando i rossoblù si sono allenati senza ansie particolari.

Il Vado, nei primi 45’, parte forte e già al 16’ si porta in avanti con Zuloaga che si avventa su un tiro di Arcidiacono che aveva colpito la traversa e insacca alle spalle di Rosano.

Passano pochi minuti e Sancinito potrebbe trovare il raddoppio ma la palla esce di poco e la frazione si conclude con un solo gol di vantaggio.

Nella ripresa, i rossoblù trovano quel cinismo che era mancato nel primo tempo grazie ad una frazione magistrale di Arcidiacono che con una tripletta mette in cassaforte il risultato.

Prima su calcio di rigore al 12’ poi al 18’ e al 30’ le altre due marcature del numero nove vadese. Ma non è finita la fiera del gol perché i piemontesi accorciano al 33’ con Madrigrano prima che capitan Soragna, Mancini e De Peralta fissano il risultato finale.

Vince (1 – 2) anche l’altra capolista Caronnese che a Lavagna trova tre punti fondamentale per continuare la corsa parallela con gli uomini di Fresia. La rete degli ospiti arriva nel primo tempo grazie ad un penalty trasformato da Corno.

Nella ripresa la Lavagnese non demerita e, in avvio, trova la rete che vale il pareggio. Il risultato però, dura poco perché la capolista trova immediatamente il nuovo vantaggio con Guidetti che realizza la rete decisiva.

E domenica prossima, il big match: Caronnese – Vado per cuori forti.

Mantiene il ritmo delle due capoliste anche il Giana Erminio che, a Verbania, trova su rigore con Spiranelli la rete decisiva.

Tra le altre genovesi, sconfitta per il Chiavari Caperana sul campo del Borgosesia. I genovesi cedono (2 a 0) contro i piemontesi.

Vince ad Alba, il RapalloBogliasco sul campo dell’Albese. Gli ospiti vanno in avanti al 16’ con Taddeucci che riporta in vantaggio i genovesi al 29’ dopo che al 20’ Cornero aveva rimesso in parità le sorti dell’incontro per i piemontesi.

Nella ripresa Franca e Nebbia portano il punteggio sul 3 a 2 per il Rapallobogliasco prima che Taddeucci e Siani fissano il 5 – 2.

Esordio per Fabio Fossati sulla panchina del Sestri Levante con uno 0 a 0 che muove solo la classifica.

La Novese, tra le prime, fa 0 a 0 in Valle d’Aosta.

Il tabellino

Vado: Illiante, Condorelli, Molinari, Fabris, Gallotti, Barone, Arcidiacono, Sancinito, Zuloaga, Bottiglieri, Soragna. A disp. Dondero, D’Asaro, Amodeo, Cusano, Pereyra, Balbo, Fiorentino, Damonte, Canu. All: Fresia

Pro Dronero: Rosano, Porcaro, Mancini, Pomero, Madrigrano, Giraudo, Bodino, Dutto, De Peralta, Garavelli, Isoardi. A disp. Provenzano, Nicolino, Tortone, Rosso, Luciano, Sansone, Capellino. All: Caridi.

Arbitri:  Daniele Marchi di Bologna (Gini e Giovanneschi)

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.