IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Savona, in Pinacoteca un evento per ricordare Nenne Sanguineti Poggi

Più informazioni su

Savona. Ieri pomeriggio, nella Sala Convegni della Pinacoteca Civica di Savona, si è svolto l’evento Memorial Nenne Sanguineti Poggi. Tale iniziativa era dedicata alla figura di Nenne Sanguineti Poggi, artista, scrittrice e intellettuale di respiro internazionale, vissuta tra Italia e Africa, e personaggio di grande rilievo nella storia e nella cultura della città di Savona.

Nel corso dell’evento, introdotto da Ferdinando Molteni del Comune di Savona, si è tenuta la cerimonia di donazione dell’opera di Nenne Sanguineti “Ritratto di mio padre” da parte della famiglia Sanguineti in favore dell’Associazione Società Savonese di Storia Patria, per la quale è intervenuto il neo presidente Carmelo Prestipino, che, insieme alla direttrice della Pinacoteca Civica Eliana Mattiauda, ha ricordato Vittorio Poggi e Poggio Poggi in rapporto alla funzione sociale svolta da queste importanti figure nella storia della cultura di Savona.

E’ intervenuto il figlio dell’artista Vincenzo Sanguineti, neuropsichiatra di fama, operante a Filadelfia negli Stati Uniti, che ha ricordato il profilo personale e biografico della madre e il suo rapporto con il padre Poggio e il nonno Vittorio. Il percorso artistico di Nenne Sanguineti Poggi è stato presentato da Monica Brondi, che ha curato le precedenti mostre su Nenne Sanguineti. La figura carismatica di intellettuale, giornalista inviata dell’ONU in Africa e artista a tutto tondo è stata ricostruita attraverso un video artistico intitolato appunto Nenne Sanguineti Poggi, Artista e intellettuale oltre i confini del suo tempo, ricostruito attraverso le immagini delle opere di Nenne e una trama autobiografica intessuta utilizzando esclusivamente citazioni e brani tratti dal libro di memorie “Di che colore dipingersi?”, pubblicato dall’artista nel 2006. L’ideazione e la sceneggiatura sono di Monica Brondi, la voce narrante è stata affidata all’attrice Annapaola Bardeloni, la produzione dello studio Punto a capo.

Alla fine dell’evento è stata anche annunciata dalla dott.ssa Josepha Costa Restagno l’organizzazione di un convegno scientifico che si terrà nel corso del 2014 dedicato alla figura di Vittorio Poggi.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.