IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Savona, un flash mob per chiedere una nuova legge sulla prima infanzia

Savona. Domenica 1 dicembre alle ore 10,44 a Savona, in piazza Sisto IV, andrà in scena un flash mob con la musica del maestro Claudio Massola (Musica in Culla) e girotondo a cura del personale, dei bambini e dei genitori degli asili nido della città di Savona e del Distretto Sociale n.7 Savonese.

“IF, Infanzia = Futuro”: questo il titolo del flash mob. “I bambini hanno diritto a servizi educativi di qualità” affermano i promotori dell’iniziativa.

“Se non si difendono i servizi educativi e la cultura d’infanzia che significa cura, accoglienza, valorizzazione delle differenze e delle esperienze; se non si agevola lo sviluppo delle intelligenze e delle personalità dei cittadini, incominciando dai più piccoli; se non si emana una nuova legge 0-6 anni in sintonia con la Commissione europea per creare continuità educativa tra nido e scuola infanzia… andremo verso un mondo triste, grigio, chiuso e confuso”, spiegano.

“Noi – dicono – vogliamo un mondo giocoso e variopinto, fatto di incontri, di confronti, di allegria e di socialità. Chiediamo a gran voce al Governo, al Parlamento e ai Consigli regionali e comunali una nuova legge 0-6 anni; un welfare capace di salvare i diritti all’infanzia; la salvaguardia di questo patrimonio di servizi, di idealità, di cultura e di concretezza che la crisi prolungata sta mettendo a rischio con aumenti di tariffe, riduzioni di orari del servizio, chiusure di sezioni di nidi e di scuole…”.

“Di fronte a questa drammatica situazione – concludono – il Governo centrale è latitante e le altre amministrazioni sono distratte e non sembrano responsabilizzate sufficientemente verso i diritti dei cittadini più piccoli”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.