IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Promozione, Bragno – Loanesi: al “Ponzo” va in scena la grande sfida. Ceriale ed Albissola per ripartire risultati

Savona. L’ora della verità. Troppo presto per emettere sentenze definitive ma, col passare delle giornate, si cominciano a delineare gli scenari che si concretizzeranno più avanti.

Difficile fare pronostici soprattutto nel Girone A di Promozione. A dire il vero, col passare delle giornate si delinea forte il duopolio di Taggia e Voltrese che sembrano avere una marcia in più rispetto alle altre.

Le due squadre, sulla carta, hanno impegni alla portata con la capolista Taggia che ospita i Blue Orange e la Voltrese impegnata al “San Carlo” di Voltri con la Carcarese di mister Veloce.

L’undicesima giornata, per le sette sorelle savonesi, sembra incentrata tutta sul derby del “Ponzo” dove i padroni di casa del Bragno e la Loanesi di mister Biolzi proveranno a mettere un piede stabilmente nei play off.

I rossoblù loanesi, dopo una partenza sprint, hanno ciccato il match casalingo della scorsa settimana contro il Campomorone che avrebbe potuto far volare al secondo posto i savonesi.

Discorso diverso per la squadra di mister Ceppi. Il Bragno, come amano dire spesso in Valle, non è stato costruito per dominare il campionato ma, sicuramente, è una squadra ben fatta con una coppia d’attacco – Cattardico e Marotta – da fare invidia a squadre di categoria superiore.

Discorso simile vale anche per il Ceriale di mister Mambrin. “Bucato” il match casalingo con il Taggia, i savonesi devono ritrovare la vittoria esterna sul campo del fanalino di coda Rivarolese per rimanere agganciati al treno play off.

Treno sul quale sperano di risalire ad Albissola. I ceramisti dopo la rocambolesca sconfitta interna con il Carlin’s Boys non possono permettersi un nuovo stop sul campo di un San Cipriano che non vince da metà ottobre e che è alla disperata ricerca di punti per abbandonare il penultimo posto in classifica.

Chiudono il quadro della giornata Campomorone – Arenzano e Carlin’s Boys – Quiliano, le partite delle deluse.

Sia i ragazzi di mister Podestà che quelli di Dessì, infatti, partivano con i favori del pronostico ma, ad ora, hanno deluso le attese con una classifica che non può soddisfare nessuno.

I ragazzi di Dessì sperano che l’inaugurazione del nuovo campo sintetico e la vittoria nel torneo che si è disputato in settimana con Valleggia e Genoa primavera possa rilanciare il morale delle “aquile” in vista di un calcio mercato che dovrebbe corroborare le forze in rosa.

Partita dalle ambizioni diverse, infine, a Varazze con i padroni di casa di mister Corradi alla ricerca di punti che tengano i neroazzurri lontano dalle secche della zona play off e il Ventimiglia di Cafournelle intenzionato a riconquistare l’Eccellenza dopo anni di militanza nella massima serie dilettantistica regionale.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.