IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Loano, in Consiglio la convenzione tra associazione polizie locali e Comune di Savona

Loano. E’ stato convocato per venerdì 29 novembre il prossimo Consiglio comunale di Loano. Tra i temi all’ordine del giorno l’approvazione della convenzione che sancisce la collaborazione del Comune di Savona con l’Associazione di Polizia Locale del ponente Savonese. Il progetto che ha preso il via quattro anni fa, è stato formalizzato nel dicembre del 2009 dai Consigli Comunali di Loano, Albenga e Finale Ligure, che all’unanimità dei voti, hanno approvato l’accordo tra i tre Comuni per la gestione associata delle funzioni di Polizia Municipale.

Dalla primavera del 2011 ad oggi sono entrati a far parte dell’associazione Pietra Ligure, Borgio Verezzi e Borghetto Santo Spirito, Noli. Con la nuova convenzione si stabilisce un accordo di collaborazione anche con il Comune di Savona con particolare rifermento alla partecipazione unitaria a progetti e iniziative di livello sovracomunale volti alla qualificazione delle attività e dei servizi di Polizia Locale. Il Comune di Savona entrerà a far parte del progetto nazionale “Sicurezza in Comune Si.Com.” di cui l’Associazione di Polizia Locale del ponente Savonese fa già parte, saranno condivise il maggior numero di banche dati per migliorare i propri sistemi di indagine (le banche dati dell’attuale software-house dei Comandi, e banche dati consultabili in mobilità con tablet e smartphone cd. “Ufficio Mobile”, comprensivo del software di redazione dei verbali in versione portabile) così come sarà condiviso l’uso dei prodotti software gestionali dedicati alle polizia municipali.

“L’adesione di così tanti comuni all’Associazione è un fatto positivo – dice il sindaco di Loano Luigi Pignocca –. Si è diffusa la consapevolezza che scegliere di associarsi consente una migliore e più razionale gestione dei servizi. Inoltre è possibile risparmiare, migliorando la professionalità e la qualità dei servizi, garantendo maggiormente la sicurezza per i cittadini. Gran parte del territorio provinciale è interessato dal fenomeno associativo delle Polizia Municipali, se si tiene conto delle forme di collaborazione già in essere di Savona con Celle, le Albissole, Varazze etc. e di altre aggregazioni in Val Bormida”.

“L’Ufficio Verbali unico – afferma l’assessore alla Polizia Municipale Luca Lettieri – è un esempio positivo di quello che ha prodotto l’Associazione. Da quando è nato, il nuovo ufficio ha gestito in maniera centralizzata e con tecnologia all’avanguardia gli oltre 35 mila verbali per infrazioni al Codice della Strada ed alcune migliaia di verbali per violazioni a regolamenti comunali ed ordinanze elevati dai tre Comuni. Tutto il flusso di documenti è stato digitalizzato, e gli agenti di polizia utilizzando terminali di ultima generazione per emettere le multe, possono inviarle direttamente sul sistema informatico. Anche i verbali redatti sui blocchetti cartacei (recanti le insegne dei tre Comuni) vengono comunque immessi a sistema e avviati automaticamente alla postalizzazione”.

L’introduzione della tecnologia ha determinato numerosi vantaggi per i cittadini: è possibile conoscere, tramite web, la propria posizione nei confronti dei Comandi; ogni verbale è corredato da codice QRCODE per avere direttamente accesso alle informazioni tramite smartphone; il nuovo ufficio è un punto di informazione ulteriore per gli utenti con cui è possibile dialogare mediante telefono, mail e anche sms; nelle lettere di sollecito pre-ruolo sarà stampata l’immagine della cartolina di notifica del verbale, per completare l’informazione al cittadino e anticipare la prima verifica che viene richiesta agli sportelli nel momento di ricezione della cartella esattoriale; sarà possibile a breve pagare via web con carta di credito, bancomat, bonifico; sarà possibile a breve pagare nei supermercati convenzionati oltreché nelle migliaia di punti sisal/lottomatica.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.