IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Lo sfogo di una donna dopo le botte del marito: “Ho cercato aiuto allo Sportello antiviolenza e me ne sono andata delusa”

Più informazioni su

Albenga. Ha bussato allo Sportello antiviolenza cercando aiuto, ma se ne è andata via delusa. Questo il racconto di una donna, che dopo essere stata al pronto soccorso per le percosse ricevute dal marito ha deciso di rivolgersi all’apposito centro “Artemisia Gentileschi”, attivo a Loano e ad Albenga.

“Al pronto soccorso di Albenga mi è stato dato il biglietto dello Sportello – riferisce la donna – Da segnalare subito che il numero riportato sul biglietto è sbagliato e ho dovuto fare una ricerca su Internet per cercare il numero esatto. Ho telefonato per alcuni giorni al numero 0182-571517 senza ottenere risposta. Ho provato successivamente al numero 019-670184 dove mi ha risposto una segreteria con gli orari dello sportello”.

“Ho telefonato negli orari indicati ed una operatrice mi ha dato appuntamento nella sede di Albenga il lunedi successivo alle ore 15. Mi sono presentata in anticipo ed ho aspettato inutilmente fino alle 15,15, provando a bussare ed a telefonare ma senza ottenere risposta. Alle 15,15 me ne sono andata delusa”. Questo lo sfogo della donna.

Lo Sportello “Artemisia Gentileschi” ha recentemente divulgato i nuovi numeri di telefono, appunto 0182-571517 e 019-670184. Punto di ascolto per le donne in momentanea difficoltà, il centro, supportato da Caritas e Zonta International, è composto da volontarie che si occupano dell’ascolto sia telefonico sia personale. Il tutto garantendo l’assoluto anonimato. Lo Sportello è operativo nei giorni di Lunedì, Mercoledì e Venerdì.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da pago

    il numero da fare è il 112 !!
    senza perdere altro tempo..

  2. Scritto da Giro

    ..e’ vero che sono volontari, ma un pò più di organizzazione non guasterebbe, altrimenti diventano volontari del nulla..comunque un conto è fornire un supporto per aiutare ad uscire da situazioni familiari difficili o opprimenti, un altro sono questi casi dove bisogna secondo me rivolgersi prima di tutto ai Carabinieri ..ed anche in fretta..

  3. annamaria2@
    Scritto da annamaria2@

    Tristezza……