IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

La Giunta comunale ingauna replica ad AlbengaÈ: “Raggiunto il livello più basso della politica cittadina”

Albenga. Prosegue lo scambio di vedute tra la Giunta comunale di Albenga e il gruppo AlbengaÈ, in merito all’operato dell’attuale amministrazione comunale.

La nuova replica porta la firma dell’intera giunta, ossia del vicesindaco Massimiliano Nucera e degli assessori Eraldo Ciangherotti, Guido Lugani, Carlo Parodi, Cristina Porro, Bruno Robello De Filippis.

“È disarmante leggere la pochezza di contenuti dell’ultimo messaggio incendiario di AlbengaÈ – dichiarano -. Una forza che si presentava come civica, ma che si dimostra più a sinistra del Pd. Tre anni e mezzo di prostrazione morale e materiale? Non avendo argomenti seri, di sana politica, il gruppo AlbengaÈ, anziché partecipare alla vita amministrativa della città, probabilmente guarda troppi video su YouTube e crede di vivere sul set teatrale di un’opera di Saviano, stile Gomorra”.

“Perché ad Albenga – proseguono -, con i soldi disponibili a bilancio e con i debiti lasciati dalla precedente amministrazione di Tabbò & company (i più fedeli alleati di AlbengaÈ, di cui Passino e soci sono costola e stampella) si è cercato di andare incontro alle richieste legittime di tutta la collettività, cercando di lavorare per combattere i favoritismi che per anni hanno dominato la scena del Palazzo Civico ingauno”.

“Da quando AlbengaÈ ha raggiunto le poltrone del Consiglio – rimarca la Giunta comunale -, è sempre stato un mugugnare, una ricerca spasmodica della ribalta dei mass media, senza però mai avanzare una proposta seria, un progetto intelligente, un’idea per tutti, una benché minima visione del futuro di Albenga. Insomma, vogliono fare i Renzi, senza averne le capacità. Vogliono essere il nuovo, ma esprimono i concetti più vecchi”.

“Da parte loro – dichiarano gli esponenti della maggioranza -, solo richieste per ‘sagrette di condominio’ dove poter tirare su soldi. È qui che si esaurisce la loro proposta politica per la città, salvo poi autoproclamarsi difensori dei commercianti. Non serve ribadire che questa amministrazione comunale sta facendo di tutto, con i pochi soldi a disposizione nel bilancio e senza toccare il portafoglio della gente già troppo tartassata, per garantire i servizi di competenza comunale”.

“Pronta a cogliere ogni occasione per lanciare Albenga in alto e far crescere il volano economico della nostra realtà. A differenza delle scellerate gestioni del passato, noi amministriamo il nostro bilancio come e meglio di chi lavora in una banca. E che dire del segretario Tealdi? – si domanda la Giunta -. Basta ricordare una riunione del comitato del territorio che preparava un incontro sull’ospedale di Albenga con l’assessore regionale Montaldo e si è intrufolato strumentalmente, si diceva pronto a mettere in scena una battaglia da Orlando Furioso… e poi, all’incontro a Genova con l’assessore Montaldo il nostro Tealdi Cuor di Leone non si è neppure presentato”.

“Albenga ha capito chi lavora per il bene del territorio e chi ha tanto tempo da perdere in sciocchezze. Oggi assistiamo ad un’opposizione che, dopo aver mal costruito, vorrebbe bloccare il Puc e lo sviluppo della città per il solo rimpianto di voler continuare a mal costruire. Pensavamo che il Pd avesse raggiunto il livello più basso della politica albenganese: forse ci sbagliavamo – concludono -, perché ancora dovevamo leggere l’intervento di AlbengaÈ”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da AlbenganeseDOC

    “…senza toccare il portafoglio della gente già troppo tartassata, per garantire i servizi comunali”!!!!
    NON MI PARE PROPRIO!!!!
    Come la mettiamo con l’ultima decisione truffaldina di questa amministrazione comunale con la decisione di aumentare l’addizionale Irpef comunale finanche allo 0,80% e comunque con l’aumento PER TUTTI dalla quota precedente dello 0,6% a quella minima dello 0,65% e fino appunto allo 0,80%????
    Altro che andare a diminuire la pressione fiscale quando un governo centrale cerca di diminuirla!!!
    Voi con la mano destra vi appropriate di ciò che libera la mano sinistra!!!!
    E tutto in nome e per garantire ,con termine fumoso, SERVIZI COMUNALI!!!
    Invece di OTTIMIZZARE la spesa pubblica corrente , in primis, la spesa per il personale – forse rivedere ruoli,mansioni ed adibizioni no???- e rivedere i costi per la gestione dell’ente nei confronti dei fornitori in senso lato , liberando risorse per, da un lato, alleggerire la pressione fiscale anziche aumentarla, e dall’altro lato aumentare gli investimenti SERI ed in modo CHIARO in conto capitale tutto questo no????
    Mi domando cosa succederà ai poveri cittadini ingauni, nell’anno 2014, quando il governo centrale lascerà libertà alle amministrazioni comunali di decidere di applicare liberamente le percentuali minime e massime sui nuovi tributi attualmente in discussione in Parlamento.
    Altro che aliquote IMU!!!!
    Sarete capaci solo di bastonare i poveri, nel vero senso della parola, cittadini, omettendo le vostre incapacità gestionali a dirigere CON CAPACITÀ E CORAGGIO una Amministrazione Comunale che, proprio perchè sempre piu difficile da amministrare, va seguita da persone CAPACI, VERAMENTE PROFESSIONALI e ,quando serve, VERAMENTE CORAGGIOSE, lavorando con AUTENTICO SPIRITO DI SERVIZIO PER LA COLLETTIVITÀ e NON per SPIRITO DI CONVENIENZA PERSONALE.
    Doti necessarie di cui voi ne siete totalmente privi!!!

  2. Scritto da gianmarco

    Cavaliere non ci sperare troppo….

  3. il cavaliere
    Scritto da il cavaliere

    C’e’ ancora il circo in citta’???
    Speriamo che quando parte si porti via anche sta banda di pagliacci!!!!