IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Commercio all’ingrosso di farmaci senza la necessaria autorizzazione: farmacista di Tovo condannato

Più informazioni su

Tovo San Giacomo. Sei mesi di arresto e diecimila euro di ammenda con la sospensione condizionale della pena. E’ la condanna inflitta questa mattina ad un farmacista, Aldo Gallo, 62 anni, residente a Loano, per la presunta violazione della normativa che disciplina la distribuzione all’ingrosso dei medicinali per uso umano. In particolare all’uomo veniva contestato di aver ceduto all’ingrosso dei farmaci senza la necessaria autorizzazione rilasciata dalla Regione.

Un’attività che sarebbe andata avanti dal gennaio al dicembre del 2010 quando la sua farmacia aveva ceduto rilevanti quantitativi di medicinali alla “Gieffefarma srl”. Di lì l’indagine della Procura, coordinata dal pm Chiara Maria Paolucci, che ha portato al suo rinvio a giudizio ed alla conseguente condanna.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da jack78

    Caro Mazi dovresti informarti perchè i pochi farmaci che trovi ancora sono proprio disponibili per merito di Federfarma e del SIGNORE che tu non sai neanche chi sia .Soprattutto nella cittadina di Tovo .E per inciso nulla di quello venduto è mai stato venduto all’estero .
    Quindi prima informati e poi accusa le persone che vanno accusate….come di politici corrotti anche di falsi moralisti come te è piena l’italia..

  2. Scritto da mazi

    Ora finalmente si capisce, io come altri, a cercare in mezza Liguria farmaci salva vita e sentirsi dire dai farmacisti che, sono mancanti perche’ alcune persone se li rivendono all’ estero . Dall’ articolo sul secolo XIX si scopre che questo SIGNORE è anche presidente di Federfarma, tutto in linea con la politica in Italia. VERGOGNATEVI ! Lucrate sulla salute altrui, pensate ai tanti anziani che non trovano le loro medicine ed sono impossibilitati a girare per farmacie a cercarli!!!!

  3. Scritto da jack78

    Scrivo in quanto titolare della Gieffefarma che avvierà azioni legali per essere stata tirata in ballo per chiarire che queste condanne , se confermate , sono frutto del sistema Italiano carente di chiarezza e obiettività . Soprattutto sono la persecuzione delle multinazionali verso le nostre piccole aziende per cercare di sfiancarci e farci chiudere spalleggiate dalle istituzioni sempre dalla parte dei più forti e contro i più deboli.
    Noi non chiuderemo e continueremo questa battaglia all’infinito , voi continuate pure ad intasare senza motivo tribunali e aule dei giudici di pace……