IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Viticoltori ingauni, seconda annata per il Piganò

Ad Ortovero, entroterra di Albenga, la terra canta, e canta al cielo di novembre. I musicisti sono i Viticoltori Ingauni – Cooperativa di Ortovero. Lo scorso anno hanno organizzato un “concerto”, un duetto tra Pigato (70%) e Pinot nero (30%), il Piganò, che ha lasciato bollicine e freschezza tra i palati dei degustatori e di chi ha avuto il piacere di conoscere questo connubio di sapori.

Come tutti gli artisti, il Piganò, spumante brut metodo charmat, quest’anno è giunto al secondo concerto, alla seconda annata, confermando l’armonia tra la struttura del Pinot nero e i profumi e sentori fruttati ed aromatici del Pigato, vitigno simbolo del territorio.

La Cooperativa Viticoltori Ingauni, sita in via Roma ad Ortovero, nasce nel 1976 per iniziativa di 13 soci, che si riuniscono per vinificare il Pigato. Da allora sono aumentati i soci e le tipologie dei vini prodotti: il Vermentino, il Rossese detto di Campochiesa, l’Ormeasco di Pornassio nelle sue varianti più conosciute quali il tradizionale, il Superiore e lo Sciac-trà, e la Lumassina mossa.

La filosofia della cooperativa e dei soci basa le proprie radici nella tradizione e nel rispetto per la storia, con particolare attenzione all’innovazione: sperimentare nuovi metodi e sapori per poter ampliare la propria conoscenza e professionalità. Ecco quindi che, a dicembre 2013, i Viticoltori Ingauni di Ortovero presenteranno un nuovo progetto, il Pigato Superiore “Antigu”, un particolare Pigato che vuol essere un ritorno alle origini sia nelle tecniche di lavorazione, sia nei profumi e nel corpo che esprime nel bicchiere.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.