IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Vado, vittoria col brivido (3 a 2) e Fresia si arrabbia: “Primo tempo stratosferico ma non è possibile rischiare così tanto” risultati

Vado L. I rossoblù iniziano la settimana del centenario con una vittoria scoppiettante ma che paura per mister Fresia.

La capolista, per poco, non buttava alle ortiche una vittoria che nel primo tempo sembrava archiviata felicemente.

Solo uno scatto di reni con la rete di Arcidiacono, consente al Vado di portare a casa una vittoria, la sesta stagionale, e di rimanere imbattuta al vertice della graduatoria.

A fine partita, mister Fresia non perdona ai suoi ragazzi il secondo tempo: “Abbiamo giocato un primo tempo stratosferico, da fantascienza – esordisce – Nel secondo tempo abbiamo lasciato il gioco in mano ai nostri avversari anche se le reti sono arrivate da situazioni casuali”.

Un Fresia che, se da un lato non lesina complimenti per i primi 45’, dall’altro è severo con i suoi calciatori per la ripresa: “Meno male che siamo riusciti a rimettere in piedi la partita ma, alla ripresa, mi sentiranno ugualmente. Calo fisico? Non credo.

Si è trattato di una questione psicologica visto che non eravamo mai andati sul 2 a 0. Ecco, teniamoci stretto il risultato e la classifica che è veramente incredibile”, conclude il tecnico.

La partita si era messo benissimo per i rossoblù che sbloccavano il match grazie ad una rete di Zuloaga bissata da Condorelli.

Nella ripresa, la svolta in negativo con Serlini e Mussi che rimettevano incredibilmente in piedi la partita ma, Arcidiacono rimetteva tutto a posto con la rete del definitivo 3 – 2.

Alle spalle dei rossoblù la Caronnese espugna (0 -2) il campo del Sestri Levante e si posizionano alle spalle del Vado approfittando del pareggio (1 – 1) del Giano Erminio in casa di una Lavagnese in continua ascesa.

Doppio pareggio per Chiavari Caperana (0 – 0) a Chieri e del RapalloBogliasco (3 – 3) sul campo del Vallée d’Aoste.

Il tabellino

Vado – Derthona: 3 – 2

Le reti del Vado:  Zuloaga, Condorelli, Serlini, Mussi, Arcidiacono

Vado: Dondero, Condorelli, Fabris, Rondinelli, Gallotti, Barone, Arcidiacono, Zuloaga, Amodeo, Bottiglieri, Soragna. A disp. Illiante, D’Asaro, Balbo, Sancinito, Pereyra, Dona, Fiorentino, Bignamy, Damonte. All. Fresia

Derthona: Lamantia, Zefi, Mazzocca, Camussi, Tignosini, Dell’Area, La Caria, Carru, Mussi, Chirico, Serlini. A disp. Controverso, Tavella, De Ruggiero, Esanu, Temperino, Giglio, Bertocchi, Bastita, Maggi. All. Scarnecchia

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.