IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Turismo, siglato il patto tra Liguria e Lombardia per l’Expo 2015 foto

Più informazioni su

Liguria. Prima della firma del protocollo di intesa tra Liguria e Lombardia con i presidenti Claudio Burlando e Roberto Maroni, il sottosegretario della Regione Lombardia Fabrizio Sala e il presidente della Camera di Commercio di Milano Carlo Sangalli hanno presentato la società Explora, presieduta da quest’ultimo.

Explora è stata costituita ufficialmente a Milano, tra Regione Lombardia (attraverso Finlombarda), Camera di Commercio di Milano ed Expo 2015 S.p.a. La società è incaricata di valorizzare al massimo, nei mesi e negli anni a venire, il rilancio dell’offerta turistica del territorio lombardo, in coordinamento con le realtà istituzionali associative locali per Expo Milano 2015.

Le Regioni sottoscrittrici dell’intesa odierna puntano a “un’efficace e proficua collaborazione, su diversi filoni di lavoro prioritari per la promozione e il sostegno di progettualità comuni sui temi turismo e attrattività del territorio, anche in prospettiva dell’evento Expo 2015”.

Attrattività turistica da sviluppare attraverso percorsi turistici comuni per la valorizzazione del patrimonio naturalistico e artistico-architettonico delle due Regioni compreso il turismo presso le città d’arte; iniziative per il supporto del turismo MICE (Meetings, Incentives, Conferencing, Exhibitions), considerata la rilevanza del settore nell’area di Genova e nel Tigullio e nell’area metropolitana milanese. Altri importanti momenti di lavoro comune saranno le azioni di valorizzazione dei territori ligure e lombardo per quanto riguarda la promozione delle destinazioni golfistiche, sia sul mercato nazionale sia per quello internazionale, le Iniziative di promozione dei territori nell’ambito del turismo sportivo e del cicloturismo (a partire da quelle legate alla gara ciclistica Milano – Sanremo).

Priorità anche al sostegno e allo sviluppo del turismo del benessere e del turismo termale, anche attraverso la valorizzazione dei rispettivi centri termali storici e dell’offerta legata al turistico balneare e climatico-invernale, anche in una logica di destagionalizzazione e alla promozione del sistema fieristico quale strumento per la valorizzazione delle produzioni e delle filiere locali (ad esempio, il settore della nautica), nonché per la promozione turistica del territorio e delle sue eccellenze.

Sul fronte del supporto e sostegno ai trasporti e alla mobilità dei flussi turistici e dei visitatori verso i territori ligure e lombardo, le due regioni costituiranno un tavolo di lavoro con il coinvolgimento di Trenitalia e Trenord.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.