IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Tragedia di Lampedusa, la Comunità di Sant’Egidio di Savona organizza momento di preghiera

Savona. La Comunità di Sant’Egidio di Savona invita tutti ad un momento di preghiera per i morti e i dispersi dei tragici fatti avvenuti a Lampedusa e Scicli negli ultimi giorni. La preghiera è stata organizzata per lunedì 7 ottobre, alle ore 20,45, nella Chiesa di Sant’Andrea in piazza Consoli a Savona.

“L’8 luglio scorso papa Francesco aveva lanciato da Lampedusa un appello a risvegliare le nostre coscienze ‘perché ciò che è accaduto non si ripeta’. Si è ripetuto; ed è responsabilità di tutti coloro che ‘con le loro decisioni a livello mondiale hanno creato situazioni che conducono a questi drammi’. A questa denuncia di tre mesi fa, oggi il papa ha aggiunto una sola parola: ‘Vergogna’. L’Europa, il mondo, si muovano!” osservano dalla Comunità di Sant’Egidio di Savona.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da El Rey del Mundo

    Ragazzi qui “se magna”! Dietro a questi migranti e rifugiati c’è un business incredibile. Qui si sta arricchendo qualcuno a piene mani. Persino i lampedusani stanno piangendo per le vittime “della speranza”; fino a poco tempo fa li odiovano ed erano esasperati per i centri dati alle fiamme e per le inteperanze di questi figlioli civilizzatissimi mentre ora li adorano: miracolo!

  2. IronMan
    Scritto da IronMan

    . . .ma la Comunità di Sant Egido dov’era a Luglio 2013 ? http://www.ivg.it/2013/07/rifugiato-a-casa-mia-progetto-apripista-a-savona-ma-aderisce-una-sola-famiglia/