IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Sospensione calendario venatorio, Bruzzone (Lega) “occupa” la sede del Consiglio regionale foto

Liguria. A seguito della notizia della sospensione del calendario venatorio da parte del Consiglio di Stato, il capogruppo della Lega Nord Francesco Bruzzone, a partire dalle ore 10.15 di questa mattina, ha “occupato” simbolicamente la sede del Consiglio Regionale della Liguria a Genova.

Bruzzone occupa consiglio

“La mia è una iniziativa per protestare contro le istituzioni italiane, che hanno colpito una categoria di cittadini che ha pagato e che sta usufruendo in queste ore del prodotto pagato”, afferma Bruzzone, spiegando le ragioni della sua protesta.

“La mia è un’azione dimostrativa, che faccio coinvolgendo l’istituzione che mi è vicina, ovvero il Consiglio Regionale, anche se è bene specificare che la Regione non ha responsabilità alcuna. È mia intenzione restare all’interno della sede legislativa, il Consiglio Regionale, giorno e notte, vivere dentro l’aula fino a quando non arriverà un calendario venatorio nuovo, che ripristini l’esercizio della caccia” conclude l’esponente leghista.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da fulvio12

    Come al solito gli animalisti ci vanno a nozze,in un’altro articolo ho già detto che non sempre sono d’accordo con lei Sig. Bruzzone e che questa sua presa di posizione è per me sbagliata e ci danneggia,la prego dica che ,sempre se non erro, il pagare la tassa di concessione per l’attività Venatoria non ci dà alcun diritto e lei lo sà,strappare un applauso così , torno a ripetere,per me ci danneggia.E mi fermo a questa considerazione.Ci sono molte altre cose che non ci dite.

  2. Ermes
    Scritto da Ermes

    Non mi sembra che parliamo arabo, ho già detto che per l’80% dei cacciatori la passione è per il lavoro del cane, e che se potessimo andare di più ma solo con il cane non ci penseremmo due volte ad abbandonare il fucile.

  3. Scritto da Giro

    Ecco cos’è realmente la caccia: un prodotto che i cittadini comprano..ma dov’è finita la tiritera dei cacciatori che sacrificano i loro soldi per salvare l’agricoltura?
    Almeno in questo caso si dicono le cose come stanno. I cacciatori pagano per poter uccidere animali per divertimento. Stop.

  4. Scritto da FraFra2323

    Chi ha detto che chi va a caccia lo fa solo per divertirsi? Normalmente i cacciatori innazitutto sparano all’animale più anziano e non hai piccoli. Inoltre la bestia uccisa poi viene mangiata… soffre meno un cinghiale ucciso in questo modo piuttosto che un pollo allevato “industrialmente”

  5. Ermes
    Scritto da Ermes

    Come al solito non si capisce che la maggior parte dei cacciatori vanno a caccia per gustarsi il lavoro dei suoi cani, e non per sparare, gli sparatori vanno all’estero dove la caccia è molto meno restrittiva che da noi, cosa che non condivido assolutamente perchè i carnieri stratosferici non hanno senso, se vuoi sparare vai al piattello sempre che gli animalisti non lo abbiano fatto chiudere.

    Esprimo tutto il mio appoggio a Francesco Bruzzone ottima persona e uno dei pochi politici che si impegnano realmente in italia