IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Sms di minaccia a un assessore da una cabina, Gambaretto: “A far politica onesta si pestano i piedi”

Albisola Superiore. “Violenza privata” e “minaccia ad un corpo politico”. Con queste accuse è stato rinviato a giudizio Diego Gambaretto che, dopo aver lasciato la carica di consigliere comunale, è chiamato a rispondere dei fatti che lo vedevano opposto all’amministrazione albisolese. La vicenda è la stessa che nel luglio 2012 aveva portato la Digos in casa del giovane politico locale per sequestrare pc e cellulari. All’epoca era trapelato soltanto che l’inchiesta era scaturita da una serie di post su Facebook che riguardavano il sindaco Franco Orsi. Dal rinvio a giudizio, siglato dal gup Donatella Aschero, si ricava che l’ex consigliere è accusato di aver inviato da una cabina telefonica sms minacciosi a un assessore.

Il contenuto di quei messaggi anonimi faceva riferimento a delicate questioni relative alla “sfera personale” del destinatario, che sarebbero state diffuse se alcune delibere edilizie fossero state approvate. Il mittente misterioso, anche per alcuni post apparsi sul suo profilo Facebook, era stato individuato in Gambaretto.

“Il consigliere comunale cui il sindaco Orsi ha fatto campagna elettorale sospetta che io l’abbia minacciata, in maniera anonima. Adesso mi dovrò difendere dall’accusa di minaccia ad un corpo politico, anche se almeno nessuno ha affermato neanche lontanamente che io abbia fatto questo per trarne un vantaggio personale, e in quel caso sarebbe estorsione, un reato ben più grave. Chiedo a tutti di seguire con molta attenzione quello che mi sta succedendo adesso e di valutare quello che mi è successo in passato” afferma Diego Gambaretto.

“A fare politica in maniera onesta, sempre dalla parte dei cittadini, senza peli sulla lingua, si pestano i piedi a tanta gente ed è prevedibile che qualcuno si arrabbi, ma io continueró ancora più motivato di prima sapendo che non sono solo e che la gente è stufa della maggior parte di politicanti. L’affetto che mi dimostrano i cittadini vale molto più del lusso in cui vivono i politici italiani. Ciò che mi sta succedendo mi sta dando la carica a ricominciare a fare politica a livello locale ancora più determinato di prima, contro chi sta amministrando in maniera vergognosa Albisola” conclude.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.