IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Sindacati, “attacco ai lavoratori Inps”: stato di agitazione e presidio a Savona

Savona. “Non c’è stato neppure il tempo di registrare la notizia secondo la quale si sarebbero determinate, a seguito dell’approvazione della seconda nota di variazione al bilancio, le condizioni per scongiurare il rischio di un taglio al salario accessorio, che un nuovo pesante attacco è stato sferrato nei confronti di tutti i lavoratori dell’Inps. La Ragioneria Generale dello Stato ha infatti espresso parere negativo in ordine alle misure di riduzione della spesa individuate dall’Istituto con la citata seconda nota. Ciò potrebbe comportare un taglio delle risorse destinabili, per effetto dell’art. 18 della legge n. 88/89, al finanziamento dei “progetti speciali”. Taglio che ammonterebbe ad oltre la metà delle risorse rivolte ad incentivare la produttività”.

Così le organizzazioni sindacali di categoria sulla situazione dei lavoratori Inps: è stato proclamato lo stato di agitazione e a Savona è previsto un presidio dei dipendenti per venerdì 4 ottobre, alle ore 10:00, mentre domani, mercoledì 2 ottobre, sono state indette le assemblee dei lavoratori. Nel corso del presidio verranno distribuiti materiali informativi sulla vertenza, che tocca un settore, quello della previdenza pubblica, molto delicato specialmente in questo periodo di crisi economica, per il sostegno alle famiglie che viene erogato appunto dall’Istituto”.

“Non si è ancora compreso che, solo mettendo al centro e valorizzando le professionalità dei lavoratori e la qualità dei servizi offerti dalle amministrazioni pubbliche, sarà possibile rilanciare lo sviluppo socio-economico del Paese.
E la legge di stabilità 2013 ha completato l’opera, imponendo al nuovo Inps di conseguire, a partire dall’anno in corso, ulteriori 240 milioni di economie. E niente è più facile che reperire queste risorse tagliando i fondi destinati alla contrattazione integrativa. E’ stato vano insistere per una maggiore condivisione delle scelte da fare e delle voci di bilancio da tagliare al fine di realizzare veri risparmi strutturali senza intaccare il salario dei lavoratori”.

I sindacati di categoria sono pronti ad altre forme di lotta a sostegno della vertenza.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da sierravictor

    Sacrifici per tutti. ….