IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

“Savona è solidale”, successo per la serata dell’Assfad al Chiabrera: sul palco anche Annalisa Scarrone foto

Savona. Ieri sera il Teatro Chiabrera ha ospitato quinta Giornata dell’Assfad (Associazione savonese per lo studio e la cura delle malattie del fegato e dell’apparato digerente), realizzata col patrocinio di Asl 2, del Comune di Savona e della Diocesi di Savona-Noli. All’evento, dal titolo “Savona è solidale”, condotto dal giornalista Marco Gervino, partecipava Annalisa Scarrone, stella emergente della musica leggera italiana: la cantante, testimonial della manifestazione e ospite d’onore, ha regalato al pubblico alcuni brani tratti dal suo ultimo album.

Graditissimo ritorno all’evento Assfad di altre due straordinarie “Signore savonesi della musica”: Linda Campanella, soprano lirico di fama internazionale e Danila Satragno, nota cantante jazz e apprezzata vocal coach. Altre presenze molto prestigiose sono stete quelle di Mauro Castellano, straordinario talento del pianoforte, e Matteo Peirone, anche lui cantante lirico dalla carriera internazionale, ma soprattutto autentico motore dell’evento. Da segnalare nel ricco cast anche Sanzio Friggi, tenore per passione e la mitica Banda Forzano.

Ulteriore novità dell’edizione 2013 è la compagnia “Nati da un sogno”, con una breve, ma intensa storia del musical, ha condotto il pubblico dalle note al teatro ottimamente rappresentato dai Cattivi Maestri, e in particolare dall’attore e regista Jacopo Marchisio, e da “I Guitti”, altra new entry di quest’anno.

Lo spettacolo, a ingresso libero, ha dato la possibilità di sostenere con un’offerta il progetto “La stanza di Jacopo” volto a realizzare uno spazio destinato a parenti e amici dei degenti dell’ospedale San Paolo.

“Quest’anno giornata ad alto tasso artistico e di savonesità – spiega Matteo Peirone, presidente Assfad – abbiamo voluto ampliare il raggio di azione, non limitandoci solo alla musica classica e lirica, ma dando grande spazio al pop ,al jazz, al musical, al teatro. Ovviamente non dimentichiamo la nostra ‘vocazione’, specie nell’anno verdiano, ma abbiamo voluto regalare musica e spettacolo per tutti i gusti, questo grazie ad artisti savonesi di grande cuore”.

“L’obiettivo di quest’anno poi è davvero importante e cioè realizzare ‘La Stanza di Jacopo’ anche nei reparti di medicina interna del San Paolo – afferma Peirone – avendo io vissuto una lunga esperienza in ospedale e conoscendo l’ansia dei parenti, ho fatto mio questo progetto che a Savona ha già trovato spazio nel reparto di pediatria del dottor Cohen e che è frutto di una Onlus nazionale”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.