IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Savona calcio, si sblocca ‘bomber’ Virdis ma non basta: a San Marino finisce in parità (1 a 1) risultati

San Marino. Una beffa “titanica” per il Savona di mister Corda.

Quando la partita sembrava ampiamente indirizzata verso la vittoria e la festa per il ritorno al gol di Francesco Virdis, arriva ancora una volta la rete su calcio piazzato che condanna i biancoblù ad un pareggio (1 – 1) che sta stretto ai savonesi.

Finisce 1 a 1, l’anticipo tra Savona e San Marino valido per la settima giornata di Prima Divisione.

Un’impresa “titanica” quella sfiorata dal Savona di mister Corda che arrivava alla partita in formazione ampiamente rimaneggiata.

Il tecnico sardo, infatti, per infortuni e per scelta, cambia ben 6/11 rispetto alla formazione che aveva iniziato il match contro la Pro Vercelli.

Fuori Puccio e Galuppo per infortunio e con Gentile in panchina, mister Corda tiene affianco a sé anche Cattaneo e Cesarini per scelta tecnica. E’ una vera e propria rivoluzione per il Savona: non nel modulo ma negli uomini.

Il tecnico sardo si affida, come di consueto, al suo classico 4 – 4 – 2 con Quintavalla, Giuliatto, Maccarrone e Marconi a difesa della porta di Aresti; al centro Carta viene avanzato a centrocampo e sul lato opposto torna tra i titolari Demartis, autore dell’ultimo gol savonese; al centro del gioco al fianco di Agazzi, Corda mette Rais a supporto di Virdis e di Grandolfo.

Il San Marino del tecnico spagnolo De Argila, manda in campo la sua squadra col 4-3-3 con i giovani Villanova e Lolli esterni d’attacco e Crocetti punta centrale.

La partita non emoziona i pochi tifosi presenti allo stadio Olimpico della città – stato sammarinese.

Prima mezzora senza occasioni importanti con le due squadre che sembrano non volersi fare del male; unica eccezione il gol annullato al 17’ a Virdis per fuorigioco.

Il numero 11 savonese sembra essere tonico e la conferma arriva al 32’ quando si invola sul passaggio di Grandolfo e insacca alle spalle di Venturi.

È il gol che sblocca il centravanti protagonista della scorsa stagione e che Virdis corre a festeggiare sotto la tribuna con i 14 tifosi “eroici” arrivati fino a San Marino per sostenere i propri beniamini.

Negli ultimi 15’ del primo tempo non succede niente e le squadre tornano negli spogliatoi sul risultato di 1 a 0 per i savonesi di Corda.

La ripresa si apre con i padroni di casa che provano a fare la partita e al 48’ arrivano per la prima volta nell’area di Simone Aresti con Lolli che anticipa tutti su un cross di Guarco ma la palla esce alta sulla traversa.

Il Savona non si spaventa e controlla il gioco alquanto sterile dei “titani” anche se al 54’ è la volta di Aresti di superarsi sul tiro di Crocetti.

Sulla ripartenza, i biancoblù conquistano un corner che Demartis calcia e sul quale si avventa Quintavalla: deviazione di un difensore sammarinese con i savonesi che chiedono un penalty ma non è della stessa opinione il sig. Cangiano che fa segno di continuare.

Il momento è positivo per gli uomini di Corda che, addirittura, vanno vicinissimo al raddoppio.

Un rigenerato Virdis al 59’ calcia benissimo ma la traversa impedisce al giocatore sardo di realizzare la doppietta personale.

Il tecnico di casa, De Argila, capisce che è il momento di cambiare e butta nella mischia Mattia Graffiedi, bomber scuola Milan con un passato nelle serie superiori; risponde Corda con Cesarini che entra in campo al posto dell’ex barese Grandolfo.

La partita, però, non cambia perché il Savona controlla bene le trame di gioco e non rischia niente davanti ad Aresti.

Almeno fino al 38’ quando il San Marino, inaspettatamente, trova la rete del pareggio con Pacciardi che, sugli sviluppi di un corner, beffa incredibilmente Aresti.

Nel finale, il Savona resta in dieci per l’espulsione di Marconi per somma di ammonizione e sfiora il nuovo vantaggio con Cesarini ma la partita è stregata e finisce con un pareggio che sta stretto ai savonesi.

Il tabellino

San Marino  – Savona: 1 – 1

Reti:  32’ Virdis, 82’ Pacciardi

San Marino: Venturi, Fabbri (76’ Russo), Guarco, Sensi, Fogacci, Farina, Lolli (60’ Graffiedi), Pacciardi, Crocetti, Poletti, Villanova (72’ Cicarevic). A disp. Vivan, Pigini, Filippucci, Magnanelli. All. De Argila

Savona: Aresti, Quintavalla, Giuliatto, Maccarrone (58’ Spirito), Marconi, Rais (76’ Gentile), Demartis, Carta, Grandolfo (65’ Cesarini), Agazzi, Virdis. A disp. Boerchio, Gentile, Cattaneo, Esposito, Sarao. All. Corda

Arbitro: Pasquale Cangiano di Napoli (Benedettino di Bologna e Culicelli di Ostia Lido)

Note. Recupero:  (s.t.). Angoli 2 – 1. Ammoniti: Fabbri (SM), Poletti, (SM). Espulso: 89’ Marconi (S) per somma di ammonizione.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.