IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Sanità, pubbliche assistenze a rischio chiusura: interrogazione presentata in Regione

Liguria. Francesco Bruzzone raccoglie il grido d’allarme – lanciato anche da Bernardino Ardoino, presidente ligure ANPAS – delle pubbliche assistenze del territorio e lo porta in Regione. Il capogruppo della Lega Nord nel Consiglio Regionale ha firmato e presentato un’interrogazione con risposta immediata, sottoposta all’attenzione del Presidente della Regione Liguria Claudio Burlando e alla sua Giunta, in merito alle difficoltà e ai problemi per le pubbliche assistenze liguri.

“Molte pubbliche assistenze rischiano la chiusura a causa delle condizioni con le quali la Regione Liguria ha regolamentato i servizi di soccorso e trasporto sanitario – nota il consigliere regionale del Carroccio – In particolare, la delibera regionale 583 del maggio 2012 ha rivisto la definizione di ‘non deambulabilità assoluta’, facendo ridurre in modo significativo le autorizzazioni di trasporto, e a farne le spese sono stati pazienti con patologie oncologiche, neuro degenerative e disabili, che con frequenza si sono visti negare il servizio di trasporto in convenzione”.

“Le pubbliche assistenze hanno comunque continuato a svolgere questo tipo di servizio, il più delle volte attingendo a proprie risorse o cercando finanziamenti altrove. Questo non deve più accadere, e mi rivolgo al governatore Burlando e all’assessore competente al fine di sapere se la giunta regionale è disposta a rivedere l’accordo che regola lo svolgimento del servizio e il tetto massimo dei rimborsi che le ASL devono erogare ai soggetti coinvolti, rivedendo i parametri che definiscono la ‘non deambulabilità assoluta’”, conclude Bruzzone.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.