IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Salvi i 27 lavoratori della Cls di Cairo, subentra la Coseva

Cairo. Dopo una lunga giornata di trattative è stata raggiunto un accordo nella serata di ieri per salvare i 27 lavoratori della CLS di Cairo Montenotte, ditta specializzata nel recupero delle lavorazioni in vetro della Saint Gobain. Ieri mattina, dopo l’annuncio da parte della proprietà dello stop della produzione a partire dal 4 novembre, i dipendenti hanno iniziato una protesta davanti ai cancelli della multinazionale francese con sede a Dego.

“Per mesi c’è stato un braccio di ferro tra la nostra azienda e la Saint Gobain su questioni economiche e di garanzie di continuità del lavoro senza giungere a nulla e senza avere risposte chiare esaurienti e concrete” hanno detto i lavoratori. Ma alla fine si è concretizzato il subentro della ditta Coseva Pluriservizi, con sede a Camporosso, che riassumerà tutti i 27 lavoratori e prenderà il posto della CLS nelle attività di recupero delle lavorazioni in vetro.

“Con la Saint Gobain avevamo già preso contatti con questa ditta e ieri, dopo una giornata molto tesa, siamo riusciti a chiudere positivamente la trattativa con una intesa che garantisce la continuità occupazionale” ha commentato Tino Amatiello della Filctem Cgil. La Coseva assumerà da subito 10 lavoratori, gli altri 17 verranno assunti con l’arrivo del nuovo macchinario per la lavorazione del vetro.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.