IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Pugilistica Cairese: risultati in continua crescita e l’onore di ospitare le fasi regionali dei campionati italiani Élite

Cairo Montenotte. Tre serate di grande boxe a Cairo Montenotte. Venerdì 22, sabato 23 e domenica 24 novembre, nel palasport della cittadina valbormidese, si svolgeranno le fasi eliminatorie regionali dei campionati italiani Élite 1ª e 2ª serie. L’evento è organizzato dalla Pugilistica Cairese con il patrocinio del Coni e potrà contare sulla partecipazione di prestigiosi nomi della boxe nazionale e di ospiti di grande rilievo.

Per la prima volta la manifestazione si sposta a Cairo Montenotte con l’organizzazione affidata alla Pugilistica Cairese, società che con un vivaio di pugili di grande talento, guidati dai maestri Gianni Caprini, Roberto Cirelli e Piero Trinchero, negli ultimi anni ha incassato risultati di assoluto rilievo nel panorama delle competizioni regionali e nazionali.

Proprio dalla Pugilistica Cairese arrivano infatti i tre campioni liguri della passata edizione della manifestazione: Sedik Boufrakech, Abdo Boufrakech e Gianluca Cherchi, un pugile nelle semifinali dei campionati italiani Youth ultima edizione (Sergin Raka), un pugile convocato in nazionale italiana (Sedik Boufrakech), due vincitori del torneo delle cinture a Genova (i fratelli Sedik ed Halim Boufrakech). Sedik ha anche vinto il torneo delle quattro regioni, disputato fra Liguria, Lombardia, Piemonte ed Emilia Romagna ad ottobre del 2011.

Risultati che premiamo la passione e il grande impegno degli atleti, resi ancora più apprezzabili considerato che non possono disporre di una struttura adeguata dove allenarsi ma soltanto di un angusto spazio ricavato in un corridoio del vecchio palazzetto di Cairo.

La scelta della location dell’evento assume inoltre particolare prestigio poiché l’evento è stato portato nella cittadina proprio nell’anno in cui Cairo Montenotte è stata dichiarata Città europea dello Sport.

Il ricco programma degli incontri dà appuntamento al palazzetto dello sport di Cairo Montenotte, venerdì 22 novembre, alle ore 20,30, per l’apertura della manifestazione e l’avvio degli incontri. Stesso orario il giorno seguente mentre per le finali, previste domenica 24, l’appuntamento è alle ore 18,30.

Tra gennaio 2012 e settembre 2013 sono 82 i match disputati dagli atleti della Pugilistica Cairese, con 45 vittorie.

Da rimarcare il secondo posto per il Halim pugile Boufrakech, ormai stabilmente nei primi cinque posti delle classifiche italiane, giudicato miglior pugile per due volte nelle riunioni nelle quali ha combattuto, che nella finale persa per un solo punto a Riccione ha combattuto per il titolo italiano Youth 60 kg nel raggruppamento Centro-Nord Italia più Isole.

Altri secondi posti per Stefano Cherchi, 52 kg seconda serie, prima volta miglior pugile della manifestazione; Sedik Boufrakech, vincitore della cintura interregionale tra Liguria, Piemonte e Emilia Romagna, premiato per ben tre volte miglior pugile della manifestazioni cui ha partecipato e che vanta nel 2011 sette combattimenti con cinque vittorie di cui tre per ko e due pareggi; Ergin Raqa premiato una volta come miglior pugile al suo esordio.

La Pugilistica Cairese ha organizzato quattro riunioni di boxe (serate di combattimenti), delle quali due volte a Zinola e una a Savona volute dai sponsor locali. Ciò grazie alla grande qualità dei suoi atleti, riconosciuta ormai in ambito nazionale. Un’altra riunione si è tenuta a Cairo Montenotte il 30 luglio 2011 ed è stata giudicata dalla Federazione Pugilistica Italiana la miglior riunione di boxe disputatasi in Liguria in quell’anno, sia per combattimenti organizzati sia per numero di spettatori (circa duemila persone). In tale manifestazione la Pugilistica Cairese ha retto il peso dei combattimenti per la Liguria contro Piemonte e Emilia Romagna con sette pugili, riportando sei vittorie e un pari.

“I risultati conseguiti sono frutto di intensi e costanti allenamenti, grande forza di volontà dei nostri pugili in primis – dichiarano i dirigenti -, dei loro maestri (allenatori), dell’Associazione Sportiva Pugilistica Cairese e in ultimo, ma di certo non meno importante, grazie alla disponibilità del Comune di Cairo Montenotte che ha apportato un prezioso aiuto e sostegno alla vita della nostra Associazione Sportiva.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.