IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Protesta contro sospensione caccia: notte sul pavimento dell’aula consiliare per Francesco Bruzzone foto

Regione. Prosegue l’occupazione del Consiglio Regionale della Liguria da parte del capogruppo Lega Nord Francesco Bruzzone, come forma di protesta pacifica e simbolica nei riguardi dello stop alla attività venatoria.

Iniziata ieri mattina attorno alle ore 10, quando Bruzzone ha “occupato” la sala consiliare di Via Fieschi, la manifestazione è proseguita per tutta la giornata di mercoledì, durante la quale il capogruppo del Carroccio ha ricevuto le visite del Presidente del Consiglio Regionale Rosario Monteleone e del Consigliere Regionale della Lega Nord Maurizio Torterolo, oltre che di diversi rappresentanti degli organi di stampa. Bruzzone ha quindi, come promesso, trascorso la notte dormendo sul pavimento dell’aula.

Questa mattina, il consigliere regionale ha ricevuto la visita di un oltre un centinaio di cacciatori che, solidali nei riguardi della sua protesta, si sono dati appuntamento fuori dal palazzo della Regione per far esprimere il loro sostegno al capogruppo leghista in questa battaglia.

“Ringrazio tutti coloro che mi hanno fatto sentire la loro vicinanza, scrivendomi, telefonandomi, e i tantissimi che questa mattina sono passati a trovarmi. Come già detto, continuerò a vivere nel Consiglio Regionale fino a quando non riprenderà la caccia, finché non ci sarà un nuovo calendario venatorio” dichiara Bruzzone.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Terzio

    La crisi??? Signori che avete commentato, basta guardare la foto in testa all’articolo: quella è l’immagine della politica italiana. Questi protestano e occupano la regione perchè il Consiglio di Stato gli ha fermato per qualche giorno il giochinoe loro non possono andare in giro a sparare. E subito in Consiglio sono corsi urgentemtne a scrivere una nuova legge-ponte ventaoria, nel giro di due giorni… Vi è mai capitato di vedere altrettanta celerità nell’affrontare questioni di certo più urgenti o che interessano di certo più cittadini di quanti ne interessi la caccia? Ovviamente la lobby venatoria fa pressione, e i voti dei cacciatori (giocati sulla pelle della fauna che è un patrimonio di tutti noi) fanno gola a certi politici.

  2. Gruppo Cacciatori Finalesi
    Scritto da Gruppo Cacciatori Finalesi

    Non condividiamo la sua azione, ma se avesse lavorato per Tutti e non solo per alcuni ,sempre a prescindere da questa sua azione, forse avrebbe più consensi.

  3. Scritto da Ulisse

    Ma se questo passa una notte su un tetto per una belinata come la caccia, se viene a sapere che c’è la crisi che fa? si butta da un ponte?

    BRUZZONE! C’E’ LA CRISI!!!!

  4. Scritto da pago

    belin bruzzone ma un pò di vergogna , con tutti i problemi che abbiamo, non ce l’hai?…

  5. Scritto da fulvio12

    Scusi sig.Bruzzone io personalmente non sono quasi mai d’accordo con lei e mi permetta di dirle che dal mio punto di vista mi ,e forse ,ci danneggia con questo suo atteggiamento ,non lo condivido prorpio,certe azioni si fanno pe rmotivi molto piu gravi,la caccia è e sarà sempre la mia passione ed insisto sulla PASSIONE, forse doveva e dovevate pensarci prima.I cacciatori dovrebbero crescere.