IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Progetto “Barca scuola” al via: sinergia tra l’istituto Ferraris-Pancaldo e Assonautica

Savona. E’ stato presentato oggi ufficialmente il progetto “Barca scuola” che vede la collaborazione fra l’Istituto tecnico “Ferraris-Pancaldo” di Savona e Assonautica provinciale con la partecipazione della Sezione Marinai d’Italia di Acqui Terme. La barca a vela Ketch 2 alberi di proprietà dell’istituto savonese sarà finalmente utilizzata per le attività formative a favore degli studenti.

nave scuola pancaldo savona

Spiega Franco Zino, presidente di Assonautica provinciale di Savona: “E’ un progetto che Assonautica ha completamente accettato perché parla ai giorvani, si rivolge ad una scuola che da esempio a Savone, e sfocia nell’uso della barca Leonpancaldo tutti insieme. Il consiglio direttivo ha sposato immediamente questa iniziativa che parte oggi. Siamo molto soddisfatti e speriamo che questa collaborazione duri nel tempo”.

Il dirigente dell’Istituto Ferraris-Pancaldo sottolinea: “Il Nautico da tantissimi anni ha questa bellissima barca. Dopo anni di restrizioni di fondi alla scuola è diventato sempre più difficile fare in modo che questa imbarcazione diventi un bene pubblico fruibile. Il mio intento è stato quello di cercare le partnership per utilizzarla il più possibile. Siamo entusiasti del rapporto che si è instaurato con Assonautica per questo progetto, che darà ulteriore fiato alla nostra offerta formativa”.

“E’ il miglior utilizzo possibile della barca a scopo didattico e di formazione per i ragazzi – aggiunge Luciano Pasquale, presidente della Camera di Commercio – L’obiettivo è quello di integrare conoscenze e capacità degli studenti. Si materializza una sinergia tra Assonautica, che è un’emanazione della Camera di Commercio, l’Istituto Leon Pancaldo e tanti volontari che mettono a disposizione le loro competenze”.

Il Progetto “Barca Scuola” utilizzando l’ampliamento dell’offerta formativa e del tempo integrativo di cui la scuola dispone, è stato predisposto perché la barca fosse pienamente usufruita dagli studenti del Nautico. Sono previsti una serie di incontri sulla barca (ormeggiata in Vecchia Darsena a Savona) con i più giovani allievi (1° e 2° classe) per illustrare direttamente sul posto le caratteristiche della imbarcazione sia sotto l’aspetto strutturale (alberi, vele, motori) sia per la parte relativa alla strumentazione di bordo, effettuati congiuntamente da skipper Assonautica, Marinai d’Italia e docenti Nautico. Successivamente saranno organizzati una serie di incontri nella sede Assonautica di lungomare Matteotti con gli stessi allievi per l’illustrazione e la realizzazione dei principali nodi marinari, la loro storia ed il loro concreto utilizzo effettuati dal gruppo “Arti marinare” dell’associazione, alla presenza dei docenti.

Sono previste, inoltre, una serie di uscite in mare con la barca-scuola con gli allievi e con altri di classi superiori con gli skipper Assonautica, Marinai d’Italia e docenti Nautico per consentire una effettiva fruizione della barca. Gli allievi riceveranno gratuitamente la tessere di socio jr di Assonautica, usufruendo quindi di tutti i servizi dell’Associazione. La Coop Liguria partecipa al progetto offrendo la cambusa di bordo.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da mrscultz

    Chissà che fine avra fatto la vecchia, cara Oniste dei vecchi tempi… quando l’Ing. Taramasso era il nostro Preside!