IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Pd, inizia la battaglia tra le mozioni. Righello: “Briano dovrà avere sostegno di circoli e militanti”

Savona. La crisi di governo con la possibilità di elezioni anticipate mischia le carte in casa del partito Democratico e dell’atteso congresso, tanto a livello nazionale come a livello locale. Proprio a Savona, in questi giorni, prendono forma ufficialmente i coordinamenti provinciali a sostegno delle varie mozioni in campo: ieri sera è stata la volta dei sostenitori di Giuseppe Civati, mentre per venerdì prossimo, alle ore 21 e 30, presso la SMS Leginese, sarà la volta dei renziani, che lanceranno ufficialmente il gruppo savonese per Matteo Renzi alla segreteria del partito.

Per quella data potrebbe già essere ufficializzata la candidatura a segretario del Pd provinciale di Fulvio Briano, il sindaco di Cairo che ha già incassato l’ok di parte del gruppo dirigente Pd. Qualche malumore, invece, per gli ex Bersaniani, con Di Tullio confluito a sostengo di Civati, ed altri che restano alla finestra in attesa della definizione della rosa dei nomi per la segreteria savonese.

Intanto, a gettare acqua sul fuoco ci pensa il sindaco di Millesimo e dirigente del Pd provinciale Mauro Righello, che afferma: “Al momento bisogna ancora vedere se si faranno primarie per il congresso o per elezioni…Resto convinto che la partita savonese sia diversa da quella nazionale…Certamente da sindaco e da amico non può che farmi piacere una possibile candidatura di Fulvio Briano ma è chiaro che se c’è un nome ed un progetto politico che lo sostiene è necessario avviare prima un percorso con i circoli territoriali e i militanti del partito, evitando così lacerazioni o polemiche che non farebbero altro che indebolirci ancora prima di iniziare un nuovo percorso a livello provinciale, in vista delle prossime elezioni amministrative”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.