IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Paura alla “Finale enduro”, molte cadute tra i concorrenti: uno è grave, soccorso con l’elicottero

Più informazioni su

Finale L. La gara di enduro in corso a Finale Ligure ha fatto registrare purtroppo diverse cadute tra i concorrenti, di cui una di grave entità. Questa mattina sono stati almeno sei i bikers soccorsi dalle ambulanze e dai medici del 118 per le conseguenze riportate negli impatti con il terreno. Fratture, contusioni, escoriazioni, ma anche un trauma più grave.

Un biker – Pietro Mangoni, originario di Bergamo – poco prima delle 13, è infatti caduto in frazione Monticello, sul percorso di gara, riportando gravi ferite. L’uomo, a bordo della sua due ruote, ha “saltato” un masso perdendo poi l’equilibrio, cadendo a terra, e sbattendo violentemente la testa e la schiena, riportando traumi piuttosto seri alla colonna vertebrale. A preoccupare i medici sarebbe un trauma nella zona del rachide del giovane. Stando alle prime informazioni, lo sportivo sarebbe attualmente in “shock spinale”, per usare una terminologia medica che indica una paralisi motoria, di natura momentanea. Al momento, insomma, non avrebbe il completo controllo dei movimenti degli arti inferiori e superiori. L’incidente in cui è stato coinvolto è accaduto nel corso della prima prova speciale.

Per soccorrere l’atleta sono intervenuti i tecnici del soccorso alpino di Finale Ligure che stanno coordinando l’intervento insieme alla Croce Verde di Finalborgo. Per recuperarlo è stato mobilitato anche l’elicottero dei vigili del fuoco che lo ha trasportato al Santa Corona.

Le condizioni degli altri corridori feriti, trasportati in codice giallo in parte nell’ospedale di Pietra ed in parte a Savona, fortunatamente non sono state ritenute preoccupanti dai sanitari.

Incidenti insolitamente numerosi, se si pensa che la visibilità sul tracciato è ottima, che i sentieri sono ben segnalati e che si tratta dello stesso percorso degli scorsi anni, che quindi molti conoscono già.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.