IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Morte dell’ex calciatore Gaetano Musella, oggi l’autopsia: quasi certo il decesso per malore

Finale. E’ stato conferito al medico legale Marco Canepa l’incarico di effettuare l’autopsia sul corpo di Gaetano Musella, ex attaccante del Napoli ed allenatore della Sanremese trovato cadavere ieri intorno alle 13:00 sulla scogliera della Caprazoppa, a Finale Ligure. L’esame autoptico sarà eseguito oggi pomeriggio presso l’obitorio del cimitero di Zinola dove è stata trasportata la salma dell’uomo.

Secondo quanto appreso, salvo clamorose rivelazioni dall’autopsia, il caso potrebbe essere presto archiviato come malore, l’ipotesi più probabile secondo gli inquirenti. Nessun segno particolare sul cadavere, nessuna traccia di sangue nella zona, anche il medico legale intervenuto sul posto ha escluso una aggressione o morte violenta. Dall’esame autoptico si attendono comunque i riscontri tossicologici per avere un quadro definito e dare un perché alla morte di Musella.

I carabinieri hanno perlustrato nuovamente la zona: anche l’auto ritrovata lì vicino sembra a posto. Il decesso sarebbe avvenuto al mattino. Unico dubbio nell’inchiesta giudiziaria aperta dal pm Chiara Venturi è che Musella possa essersi incontrato con qualcuno: il corpo è stato trovato seminudo. Tuttavia da una prima analisi dei tabulati telefonici non sembra che l’ex calciatore avesse un appuntamento o un incontro particolare.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.