IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Maxi operazione antidroga, sgominata rete di spacciatori: 16 gli arresti, perquisizioni anche a Savona

Più informazioni su

Savona. Quindici arresti, che si aggiungono ai 26 scattati tra il 2011 e il 2012, 40 denunciati a piede libero e 38 chili di hashish sequestrati: è il bilancio dell’operazione anti-droga “Ricetto 2011” condotta dai carabinieri di Biella in 6 province piemontesi (Biella, Cuneo, Alessandria, Novara, Vercelli e Torino) a Savona e a Prato. E’ stata così sgominata una fitta rete di spacciatori.

L’indagine era partita nell’inverno 2011 quando i carabinieri avevano fermato una ragazza di Candelo (paese del biellese famosa per un Ricetto medievale) che aveva un piccolo giro di spaccio. Per seguire le tracce del traffico, nel corso dei tre anni, i militari si erano infiltrati fra i corrieri che si rifornivano a Porta Palazzo, a Torino. Persone tutte note alle forze dell’ordine: studenti, disoccupati, ma pure liberi professionisti che a seconda della quantità da acquistare si rivolgevano a “grossisti” nordafricani diversi.

Nell’ambito dell’inchiesta era stato arrestato, nel 2011, un alessandrino che a bordo dell’auto trasportava 20 chili di sostanze stupefacenti. A Prato, era finita nelle maglie dei carabinieri una donna incinta di 8 mesi che aveva nascosto l’hashish in un bric di succo di frutta. Ora le indagini proseguono per capire la provenienza della droga.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.