IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Incidente mortale davanti al Santa Corona: la vittima è l’ingegner Renato Testa

Pietra L. C’è incredulità e sgomento a Finale Ligure per la perdita di un proprio concittadino nell’incidente avvenuto questa notte davanti all’ospedale Santa Corona. Una persona, qui, molto conosciuta: si tratta infatti dell’ingegner Renato Testa, 59 anni, professionista con studio in via Torino e molto noto in zona.

renato testa (deceduto)

Testa, sposato e con 4 figli (3 dei quali lavoravano insieme a lui), intorno all’una di questa notte ha perso il controllo del proprio mezzo che si è ribaltato finendo rovinosamente contro una recinzione che si trova ai lati della carreggiata, davanti al nosocomio pietrese. Immediati i soccorsi che hanno tentato di tutto per salvargli la vita: l’uomo è stato defibrillato una decina di volte, è stato portato in ospedale, ma è deceduto poco dopo.

Chi proveniva in macchina da Finale verso Loano racconta così l’accaduto: “Terminata la rotonda dinnanzi al Santa Corona ho visto la macchina, proveniente dal senso opposto, sbandare improvvisamente invadendo la nostra corsia prima di impennarsi appena preso contatto col marciapiede lato monte e rotolare in aria. Dopodiché il mezzo ha sbattuto con il tetto contro la ringhiera ed è stato sbalzato di nuovo in strada. La vettura è rimasta capovolta, il conduicente ha dato dapprima qualche segno di vita, poi più nulla”.

L’ingegnere era tra i più noti professionisti della zona. Originario di Bergamo, Testa viveva da anni a Finale. L’ingegnere ha collaborato molto con il Comune per il restauro di Castelfranco (l’inaugurazione era prevista a fine mese), per il collaudo del nuovo Silos e, in passato, ha realizzato il piano degli arenili della città. Il 59enne preso parte, quindi, a diversi interventi pubblici per la cittadina finalese, in ultimo il progetto di trasformazione dell’area sopra Monticello, un piano ancora in fase di discussione.

E’ stato anche presidente dei Lions di Finale (nella foto Testa partecipa proprio a un evento Lions) ed era molto attivo nel sociale. Chi lo conosceva lo descrive come una persona allegra e molto giovanile. Era in attesa del secondo nipotino.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.