IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Guida in stato di ebbrezza, assolta 20enne savonese: non si è stabilito chi conduceva il mezzo

Savona. E’ stata assolta per non aver commesso il fatto L.M., 20 anni, accusata di guida in stato di ebbrezza. Questa mattina, in Tribunale a Savona, è arrivata nei suoi confronti l’assoluzione.

La 20enne, secondo l’accusa, il 17 luglio 2011 si trovava alla guida di un motorino con il quale era andata a sbattere contro una vettura parcheggiata in corso Mazzini a Savona. A bordo del ciclomotore anche un ragazzo.

Dai rilievi della polizia municipale savonese, dalle prime testimonianze raccolte e dalle immagini dell’incrocio rilevate dal circuito di videosorveglianza gli agenti avevano accertato che si trovava lei alla guida del motorino: entrambi, dagli accertamenti in ospedale, erano risultati positivi all’etilometro e per questo nei confronti della 20enne era scattata una denuncia penale per guida in stato di ebbrezza.

La Procura aveva emesso un decreto penale di condanna con oltre 26 mila euro di ammenda, ma la difesa della ragazza si era opposta per andare a processo, riuscendo a dimostrare, grazie alla testimonianza della stessa proprietaria della vettura colpita dal motorino, che non si trovava lei alla guida.

A questo punto la Procura ha chiesto di sentire il ragazzo, il quale alla domanda se fosse stato lui o meno a condurre il mezzo si è potuto avvalere della facoltà di non rispondere. Non riuscendo a stabilire con certezza chi conducesse il ciclomotore il giudice ha così assolto la 20enne.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da mrscultz

    Mi sa che il motorino alla fine lo guidassi io…però non ricordo proprio bene!! Ahahaha

  2. Scritto da davide grifone

    Siamo in Italia…
    E poi perfavore non chiediamoci come mai la nostra nazione non è ben vista in Europa…i ‘furbetti’ vincono sempre.

  3. Scritto da El Rey del Mundo

    Tipico esempio di bella “torta” all’italiana fatta a 4-8-12 o più mani dagli avvocati della difesa ma anche dalla Procura che con un colpo al cerchio (donna automobilista verosimilmente risarcita dal danno subìto dal ciclomotore), ebuno alla botte (un “non ricordo chi ci fosse alla guida” affermato dalla stessa danneggita) su suggerimento degli avvocati della difesa, il tutto condito da quella genialata legislativa pro-delinquenti dell'”avvalersi della facoltà di non rispondere” da parte del passeggero (o presunto tale che tanto presunto non è agli occhi di tutti ma è presunto solo per il PM). Lasciamo stare…la torta almeno era buona? Fateci sapere, grazie.