IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Frana di Murialdo, al via i lavori: tra 18 mesi viabilità completa

Murialdo. Al via oggi i lavori relativi alla frana di Murialdo, alla presenza, tra gli altri, del presidente della Provincia di Savona, Angelo Vaccarezza, che traccia una sorta di cronistoria dello smottamento che ha interessato la zona tre anni fa.

“Il 24 dicembre del 2010 si è verificata la grande frana che aveva interessato la valle – ricorda Vaccarezza – Immediato è sthttp://www.ivg.it/wp-admin/post-new.phpato l’intervento della Provincia e, a febbraio, i lavori per il bypass che ha consentito di riavere una viabilità in condizioni di sicurezza, anche se nei gironi di allerta la bretella veniva chiusa. Il costo dei lavori è di tre milioni e mezzo, con un primo lotto di oltre due milioni; tra 18 mesi avremo la viabilità completa”.

“Due le tempistiche imminenti importanti: tra 10 settimane ci sarà una pista di cantiere che permetterà ai cittadini di poter percorrere anche in emergenza questa strada e, fra 21 settimane, questa pista di cantiere entrerà definitivamente nella viabilità e quindi potremo organizzare una sorta di anello per consentire anche ai mezzi di non doversi incontrare” conclude Vaccarezza.

Ragguagli tecnici arrivano invece dall’assessore provinciale Roberto Schneck: “Abbiamo tre inclinometri in fase di progettazione posti nei punti strategici per verificare il movimento eventuale del corpo franato. Il più alto ha riscontrato al momento circa 1 centimetro di inclinazione: questo avvalora l’importanza della gravità che abbiamo dato alle soluzioni progettuali; poi procederemo con la realizzazione di quattro gradoni o fasce alla base delle quali sarà posto un cordone di cemento armato con tiranti e pali ancorati sulla roccia viva. Dopodiché avremo la costruzione della nuova strada che poggerà su un muro di cemento armato, anch’esso con pali e tiranti sulla roccia viva”.

“Questo metterà in sicurezza assoluta l’intero fronte. Poi porremo altre ‘spie’ che saranno collegate con il sistema operativo della Provincia e che rileveranno qualunque micro-movimento del fronte. Ma non credo che vi sarà” conclude Schneck.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.