IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Floris (Anci): “La service tax rischia di reintrodurre l’Imu”

Liguria. “La Service Tax rischia di reintrodurre l’IMU. Il Governo deve intervenire stanziando almeno due miliardi di euro, per evitare che la nuova tassa vada a vessare le categoria più deboli, le famiglie meno abbienti e le imprese”. Lo ha detto Franco Floris, sindaco di Andora e presidente della Commissione Nazionale Finanze locali dell’Anci, nel suo intervento nell’ambito dell’Assemblea Nazionale Anci “Il paese siamo noi”, in corso di svolgimento a Firenze.

“Senza quest’aiuto economico – ha aggiunto Floris – i Comuni diventerebbero degli esattori costretti ad riscuotere, sotto altra forma, le tasse che lo Stato ha tolto”.
L’esponente Anci sul tema “Nuova fiscalità dei Comuni: una service tax equa” ha chiesto più autonomia per i Comuni. “E’ necessario che poter reintrodurre le detrazioni alla Tasi per dare la giusta autonomia ai Comuni che meglio conoscono il loro territorio e le categorie da proteggere”.

Soddisfazione anche per l’apertura dimostrata dal Governo verso le richieste Anci. “Siamo contenti che il presidente Enrico Letta, nel suo discorso introduttivo, abbia accolto la richiesta di confronto e collaborazione sulla service tax proposta dalla Commissione Nazionale Finanze Locali”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. lui la plume
    Scritto da lui la plume

    Si sente spesso parlare della facoltà data ai “sindaci” di alzare le tasse locali …
    .
    A parte l’assurdo che questi amministratori locali possano operare “alzando” le tasse a carico delle seconde case …. i cui sventurati proprietari non possono far nulla per mandare via alle successive elezioni questi sindaci che operano male
    .
    a parte questo. … l’altro assurdo si lega al fatto che tali aumenti vengano decisi in quelle occasioni in cui il bilancio del comune sia particolarmente difficile …
    .
    insomma chi opera male è autorizzato a tartassare ….
    .
    non sarebbe meglio far decadere immediatamente quelle amministrazioni locali in deficit …
    il commissario prefettizio in genera opera meglio …. visto che non ha problemi di amicizie o di rielezione ..
    .
    Spero che “tutte” le amministrazioni che ritengono opportuno chiedere altri soldi vengano … immediatamente ….. commissariate.