IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Finale, tenta di forzare la cassaforte dell’hotel “Internazionale”: 24enne rumeno patteggia un anno di carcere

Finale L. Ha patteggiato la pena di un anno di reclusione Joan Alexandru Poitelia, classe 1989, rumeno senza fissa dimora, arrestato nella serata di ieri dai carabinieri con l’accusa di tentata rapina impropria. Il 24enne ha cercato di fare il colpo ai danni di un albergo finalese, ma con scarso successo.

Si è introdotto all’interno dell’hotel “Internazionale” di Finale Ligure e qui ha tentato di forzare la cassaforte, ma è stato sorpreso dal titolare dell’albergo: il ladro rumeno lo ha aggredito colpendolo con una ginocchiata e si è dato rapidamente alla fuga.

I carabinieri di Finale, avvisati per tempo e di pattuglia per il normale controllo del territorio, lo hanno subito individuato e tratto in arresto. Il 24enne è stato processato questa mattina presso il Tribunale di Savona, optando con il suo legale d’ufficio per il patteggiamento della pena.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da vic

    Sig. rob.rossi, mi permetto di risponderle essendo assiduo lettore di ivg, A me sembra che la redazione scriva sempre la nazionalita’ dei personaggi, sia che siano italiani che non, e comunque le ricordo che i romeni non sono extracomunitari, perche’ purtroppo o perfortuna, dipende dalle persone, lo scorso anno la romania e’ entrata in Europa…

  2. Scritto da rob.rossi

    Seguo saltuariamente questo sito, essendo originario della provincia di Savona. Ora, come spesso mi è capitato mi sono chiesto:

    Specificare la provenienza di chi viene arrestato, in questo caso rumeno, sempre e solo quando si tratta di crimini commessi da extracomunitari è una sorta di deformato dovere di cronaca o è semplicemente para razzismo per compensare le proprie incapacità redazionali?