IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Ex cava amianto di Pontinvrea, la Lega Nord presenta un’interrogazione in Regione

Pontinvrea. La Lega Nord porta la questione della ex cava di amianto “fossa di Lavagnin” di Pontinvrea in Consiglio Regionale. Il capogruppo Francesco Bruzzone e il consigliere regionale Maurizio Torterolo hanno presentato una interrogazione con risposta immediata al presidente Claudio Burlando, chiedendo un intervento della Regione.

“Nei giorni scorsi, con un’ordinanza, il sindaco di Pontinvrea, in provincia di Savona, ha disposto il divieto di accesso all’area della vecchia cava di amianto ‘fossa di Lavagnin’ – spiegano Bruzzone e Torterolo – Ci sono forti dubbi sul fatto che il materiale con il quale la cava è stata interrata non fosse adatto, ma anzi fosse composto in parte da rifiuti di natura incerta con il rischio contaminazione delle falde acquifere direttamente collegate con il torrente Erro, che scorre verso Sassello e che garantisce l’approvvigionamento idrico a tutta la vallata”.

“Raccogliendo le lamentele e le preoccupazioni del territorio, ci rivolgiamo al governatore della Liguria Burlando e all’assessore competente al fine di sapere se la Giunta Regionale è disposta a intervenire per evitare ogni rischio per la salute degli abitanti della zona”, concludono il capogruppo Bruzzone e il consigliere Torterolo.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.