IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Elezioni Vado, Debenedetti (Pdl): “Spero che il sindaco ci ripensi…” e apre alle “larghe intese”

Più informazioni su

Vado L. “Spero che il sindaco di Vado Attilio Caviglia ci ripensi…Si poteva ragionare assieme sul futuro di Vado Ligure nei prossimi anni e vedere possibili convergenze. Se non sarà così allora è necessario muoversi per costruire una lista quanto più allargata che possa affrontare le sfide che attendono la nostra cittadina ed il suo necessario e fondamentale rilancio economico e occupazionale. Non serviranno i partiti, ma solo persone di buona volontà in grado di amministrare al meglio la nostra cittadina”. A dirlo, in chiave anche provocatoria, è l’attuale capo gruppo del Pdl Matteo Debenedetti, che parla in vista delle prossime elezioni comunali a Vado Ligure.

“Naturalmente anche Pd e Pdl e le altre forze devono darsi una mossa, ma stavolta credo che la partecipazione della società civile e del mondo economico vadese sia quanto mai necessaria, più di altre volte…” aggiunge ancora Debenedetti.

Per delineare in via definitiva lo scenario politico decisivi saranno gli esiti dei ricorsi presentati sulla centrale Tirreno Power, anche se l’esponente del Pdl ribadisce: “Certo, saranno decisivi, tuttavia è chiaro che la prossima amministrazione non dovrà procedere con dei semplici No, ma al limite ragionare sulle proposte o reali alternative per il tessuto produttivo di Vado Ligure e sua riconversione economica. Bisogna iniziare subito un possibile percorso di convergenze e fare presto per risolvere le questioni aperte. D’altronde Vado Ligure ha una opposizione atipica, con Pd, Pdl e Psi, e negli ultimi anni è stata un laboratorio politico in continua evoluzione, per questo non si debbono escludere a priori formazioni inedite o sorprese…” conclude l’esponente del Pdl vadese.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.