IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Crac Nucera, indagato l’ex numero uno di Carige Berneschi

Savona. Il Crac della Inpar ex Geo srl, un buco dove spiccano tra i creditori: la Banca Unicredit per oltre 42 milioni, la Carisa per 2 milioni, altrettanti per Meliorbanca, 370 mila per la Carige, 300 per la Finanziaria Italiana Spa, 1 milione e 200 mila per la Cedro Srl, oggi porterebbe a sviluppi inaspettati con l’iscrizione nel registro degli indagati di Giovanni Berneschi, ex numero uno di Carige e di tre dirigenti della banca.

Andrea Nucera, vive negli Emirati Arabi, dopo che la richiesta di estradizione era stata respinta dal ricco stato medio-orientale. Nell’informativa di Bankitalia il rapporto tra le banche del gruppo e le società di Nucera erano state segnalate come non “regolari”.

Nel luglio 2011 il tribunale di Savona aveva ritenuto insanabile il quadro debitorio della società albenganese: la Geo Srl, poi divenuta Inpar srl in passato era la società capofila dell’impero del mattone, che spaziava dalle costruzioni agli alberghi. Dal sequestro dell’area T1 di Ceriale in poi, sono crollate le colonne dell’agglomerato imprenditoriale. Un crac milionario che ha visto l’arresto del braccio destro di Andrea Nucera e la fuga di quest’ultimo, probabilmente (secondo le ipotesi più accreditate) ad Abu Dhabi, dove sembra, però, abbia lasciato un’altra scia di debiti.

Le società del gruppo sono cadute sotto l’effetto domino la Geo Costruzioni, la Geo Sviluppo Immobiliare e la Geo Holding.
Oggi questo nuovo sviluppo con l’invito a comparire inviato dal procuratore capo di Savona Francantonio Granero a Giovanni Berneschi mentre Nucera resta nel suo esilio dorato negli Emirati

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.