IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Consiglio regionale: sì al programma triennale di promozione sportiva

Liguria. E’ stato approvato all’unanimità dal Consiglio regionale il programma triennale di promozione sportiva per il triennio 2013-15. Il provvedimento fa riferimento alla legge regionale 7 ottobre 2009, n. 40 (Testo unico della normativa in materia di sport).

Il programma triennale di promozione sportiva costituisce la base di riferimento per gli interventi e le azioni regionali e provinciali in materia d’impiantistica sportiva e per la promozione, il sostegno e la diffusione delle attività sportive. Il programma contiene, fra l’altro, il censimento delle associazioni operanti nella Regione, la classificazione degli impianti sportivi; l’individuazione del rapporto fra gli impianti esistenti e la popolazione; i criteri volti a privilegiare l’impiantistica di base, i complessi polisportivi o polifunzionali e gli impianti con bassi costi di gestione; i criteri per la localizzazione degli impianti tenendo conto delle necessità delle zone montane e depresse e delle aree naturali protette; i criteri per favorire le forme di gestione meno onerose finanziariamente e più vantaggiose per l’utenza; i criteri per garantire le risorse finanziarie per gli impianti e le iniziative attinenti le discipline di tradizione ligure; i raccordi con il Piano sanitario regionale per le parti relative alla disciplina della tutela sanitaria delle attività sportive. Inoltre, vengono definiti nel programma di promozione sportiva: l’importo massimo concedibile per i contributi in conto capitale e in conto interessi in materia di impiantistica sportiva; l’importo massimo concedibile per i contributi previsti a tutela del talento sportivo; i criteri per la ripartizione delle risorse alle Province per l’esercizio delle loro funzioni e le indicazioni generali per la concessione dei relativi contributi.

Il nuovo programma regionale di promozione sportiva previsto dall’art.7 della l.r. 40/2009 si caratterizza per la continuità con le politiche d’intervento degli ultimi anni e contiene l’aggiornamento del censimento degli impianti sportivi della Liguria: al termine della rilevazione dei dati dell’impiantistica sportiva (i dati sono riferiti al 31.12.2012) è stato attivato il censimento degli impianti sportivi scolastici, per il quale entro il 2013 saranno disponibili i dati raccolti. Nelle linee programmatiche trova particolare attenzione il ruolo delle istituzioni scolastiche nello svolgimento dell’attività sportiva: nel 2014 la priorità verrà data alla concessione dei contributi in conto capitale per l’impiantistica sportiva alle istanze presentate dalle scuole per interventi alle proprie strutture. E’ stato introdotto un nuovo criterio che incentivi le sinergie tra scuola e mondo sportivo con l’incentivazione dell’utilizzo delle palestre scolastiche da parte dell’associazionismo sportivo e, viceversa, degli impianti sportivi da parte degli studenti.

Relativamente all’attività sportiva è stata inserita una nuova della definizione delle manifestazioni sportive di interesse regionale, alla luce della recente modifica legislativa che ha introdotto i “grandi eventi” dello sport nel Testo unico della l.r. 40/09.

Restano invariate le parti del programma relative alle funzioni provinciali, per le quali il Programma dovrà essere aggiornato a seguito delle modifiche costituzionali che determineranno, probabilmente, la loro soppressione.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.