IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Carige, Melgrati (Pdl) annuncia battaglia in Consiglio regionale: “Burlando deve rendere conto per le sue frasi”

Liguria. “Voglio sapere la motivazione alla base di questo suo forte interessamento sulle vicende della Carige, non vorremmo mai che volesse, come Fassino, fare della Carige la banca del Pd, viste le drammatiche e tristi vicende che la governace del Partito Democratico ha generato nella conduzione del Monte dei Paschi di Siena. Pretendo poi le scuse ufficiali ai Consiglieri di Indirizzo della Fondazione Carige che lui ha offeso pubblicamente, parlando di guerra tra bande, dandogli dei “ pazzi” e mandandoli “ farsi fottere”. Un comportamento inaccettabile da parte di chiunque ma gravissimo se a rilasciare certe dichiarazioni è il presidente di una regione”. Lo dichiara il capogruppo Pdl in Regione Marco Melgrati in vista del Consiglio regionale di domani, durante il quale l’esponente del Pdl porrà la questione Carige in apertura della seduta.

Continua il Capogruppo del Pdl : “A questo punto esigo di sapere che cosa aveva da dire ai consiglieri di indirizzo che hanno sfiduciato il Presidente Repetto e quali sine cure ha proposto alternative a questa decisione sicuramente sofferta da parte degli stessi consiglieri che avranno certamente avuto le loro buone ragioni per arrivare a tale risultato”.

“A prescindere da ogni tipo di polemica – precisa Melgrati – credo che sulla Carige bisognerebbe abbassare i toni e consentire che venga trovata una soluzione al più presto, nell’interesse di lavoratori e correntisti, per una dirigenza ed un management che rispondano a logiche di competenza tecnica e non politica di ampio respiro nazionale e non solo”.

“Il presidente Burlando dovrebbe astenersi dall’invadere un campo nel quale non ha competenza e impegnarsi invece, insieme i suoi assessori che lui fa parlare come ventriloqui, nelle problematiche serie ed urgenti che attengono la Liguria e la crisi pesantissima che stiamo vivendo soprattutto sotto il profilo occupazionale e produttivo. La mancanza di risposte alle questioni che giacciono immobili da anni sul tavolo della Regione, ed in primis le infrastrutture ed i collegamenti del nostro territorio con l’Europa ed il resto del Paese, sono le priorità che dovrebbe avere un Governatore serio” conclude il Capogruppo del Popolo della Libertà.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.